F1 | GP Austria 2021: la gara di Pierre Gasly (AlphaTauri), nono

CONDIVIDI

Segue l’analisi del GP Austria 2021 di F1 di Pierre Gasly. Il pilota francese del team AlphaTauri ha chiuso nono sotto la bandiera a scacchi

GP Austria 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Gara solida di Gasly che alla fine risulta essere l’unico pilota partito con le coperture Soft ad entrare in zona punti. Durante il primo giro tenta ben due volte di attaccare Bottas ma deve desistere per poi accodarsi. La ripartenza dopo la Safety Car non porta nuove opportunità al francese che piuttosto si allontana in maniera evidente dal finlandese della Mercedes mantenendo comunque un buon margine sul compagno di scuderia Tsunoda. Rientrato ai box al 13° passaggio, scende in penultima posizione prima di risalire il gruppo fino alla zona punti beneficiando delle soste degli altri piloti, ma anche sopravanzando in pista parecchie vetture. Dopo qualche passaggio in tranquillità, viene messo sotto pressione da parte di Ricciardo e, nel tentativo di difendersi, usa probabilmente troppo le coperture Dure perdendo la possibilità di arrivare fino al traguardo senza fermarsi nuovamente. Rientrato quindi per la seconda volta in pit-lane, si ritrova al 12° posto e dopo essersi liberato agevolmente di Russell, sfrutta le soste di Vettel e Tsunoda per risalire al 9° alle spalle delle due Ferrari. Grazie alle coperture notevolmente più fresche riesce a riprendere Leclerc ma non ha lo spunto per sopravanzarlo prima della bandiera a scacchi. Gasly ottiene probabilmente il massimo dalla corsa dopo la partenza obbligata con le coperture Soft che lo aveva costretto ad una sosta molto anticipata.

Immagine di copertina: Twitter / Alphatauri

SEGUICI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

SEGUICI