F1 | GP Austria 2020, le dichiarazioni dopo le qualifiche

Seguono le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche del Gran Premio d’Austria 2020, prima gara della stagione di Formula 1, che vedono in pole position Valtteri Bottas. A seguire, il compagno di squadra Lewis Hamilton e Max Verstappen.

MERCEDES

Lewis Hamilton |Un gran lavoro da parte di Valtteri oggi, e un ottimo inizio di stagione per il team. Nel mio ultimo giro in Q3 c’era molta polvere alla Curva 4 e lì per lì non sapevo dove fosse la monoposto finita fuori pista. Poi ho visto che Valtteri stava tornando in pista e fortunatamente, non ha proprio rovinato del tutto il mio giro; alla fine, lui ha mantenuto la sua posizione, e io la mia. Questo team dimostra anno dopo anno di cosa sia capace, continuiamo a stabilire nuovi standard. Questo perché siamo aperti di mente e al passo con i tempi. Impariamo gli uni dagli altri e ci spingiamo tutti oltre i limiti, insieme. Siamo un team unito, penso che sia questo il motivo per cui ci stiamo dimostrando nuovamente forti quest’anno. Ora dobbiamo esserlo anche domani in gara.

Valtteri Bottas | “Questo è veramente bello, mi mancava – tremavo al termine delle qualifiche. È qualcosa di davvero speciale essere in grado di spingere la monoposto al limite. Ci siamo preparati a questo per molto tempo, e hai sempre l’incognita di non sapere a che punto sei. Ma il nostro team ha fatto un lavoro fantastico, impressionante. Siamo ancora all’inizio, questa è stata la nostra prima qualifica della stagione, ma sono colpito da ciò che il nostro team è stato in grado di ottenere. Grazie a tutti, sia qua in pista, che agli stabilimenti – è una monoposto fantastica da guidare. Sono molto felice del risultato oggi, ma è domani che conta, quindi dobbiamo tenere i piedi per terra e continuare a lavorare duramente”.


FERRARI

Sebastian Vettel | Non mi sono sentito troppo a mio agio in macchina verso la fine del Q2, ma la gara è domani e quella è la parte del weekend che conta di più. Vediamo dunque cosa possiamo imparare da questa giornata che ci possa servire per migliorare durante il Gran Premio. La nostra vettura oggi non si è dimostrata abbastanza veloce e anche a livello di bilanciamento non ero completamente soddisfatto. Perdiamo troppo sui rettilinei, forse perché abbiamo troppo drag, anche se in alcune curve siamo competitivi. Di sicuro avrei voluto andare più veloce, ma l’undicesima posizione non è così male in prospettiva gara, perché saremo liberi di scegliere con quale mescola partire, un aspetto che potrebbe rivelarsi importante nell’economia della corsa. Va da sé che non è stata una giornata perfetta, ma dopotutto credo che forse non avevamo un pacchetto all’altezza di quello di alcuni dei nostri rivali. Credo però che il nostro passo gara dovrebbe vederci più competitivi“.

Charles Leclerc | “È stato bello risalire di nuovo in macchina dopo una lunga pausa, ma tutto sommato quella di oggi non credo sia stata una giornata troppo facile per noi, per questo è stato difficile godersela al massimo. Le macchine sono tutte molto vicine, il che è emozionante da vedere da una parte, ma d’altra parte, ci piacerebbe poter essere a lottare un po’ più avanti. L’equilibrio della macchina non è poi così male, dobbiamo recuperare terreno a livello di prestazione assoluta. La nostra mancanza di passo non dipende da un elemento in particolare, quindi domani proveremo varie soluzioni e vedremo se riusciremo a trovare della performance. Le qualifiche saranno un bello spettacolo, dato che ci sono un bel po’ di squadre vicine. Siamo pronti a combatteremo con il coltello fra i denti e stasera sarà fondamentale fare le scelte giuste per tornare in pista domani con una vettura più competitiva”.


RED BULL

Max Verstappen | Credo che la terza posizione in griglia sia buona; certamente avrei voluto lottare per la pole, ma oggi non era possibile. Su questa pista, nel giro singolo, non siamo mai stati i più forti, ma ci sono cose che possiamo provare per migliorare in vista delle qualifiche della prossima settimana. Domani sarà diverso e avremo una strategia differente, cominciando con la mescola media, in paragone con tutti gli altri attorno a noi, che avranno le soft. Domani dovrebbe far più caldo e spero che tutto ciò giri a nostro vantaggio. Ciò non vuol dire che le Mercedes andranno piano, ma spero che il gap si riduca almeno un po’. Innanzitutto abbiamo bisogno di una buona partenza, a differenza dello scorso anno; quindi farò di tutto per lottare per la vittoria. È un peccato che i fan non ci siano qui, nel nostro circuito di casa, dato che loro ci aiutano davvero creando una grande atmosfera; ma proveremo a rendere la gara eccitante per tutti quelli che ci seguiranno in TV”.

Alexander Albon | È stato bello tornare ad affrontare una sessione di qualifica e mi sono divertito; ma non sono totalmente contento del risultato. Ho faticato un po’ all’inizio, ma verso la fine mi sono sentito più a mio agio. Non siamo semplicemente stati in grado di ottimizzare tutto il pacchetto oggi. Nel mio primo run in Q3 mi sono ritrovato distante rispetto al resto del gruppo e, pur non essendo a Monza, qui la scia può farti guadagnare un bel po’ di tempo; ma ho perso qualcosa anche a livello di guida. Nel mio secondo run di Q3 abbiamo beccato le bandiere gialle dopo l’uscita di pista di Bottas, e non è stato ideale. La quinta posizione in griglia, comunque, non è così male e vedremo come sarà il nostro passo domani”.


MCLAREN

Carlos Sainz | È stata davvero una bella giornata per il team. Congratulazioni! Possiamo essere felici per le prestazioni della monoposto dopo i test invernali. È stato bello battagliare per la top-10 in questo primo weekend, e sono davvero felice per questo. Personalmente, ho faticato un po’ per tutto il weekend, non trovando il bilanciamento ottimale per certe curve e non sono riuscito a mettere assieme il giro che avrei voluto. Detto ciò, credo che l’ottava posizione non sia male per la partenza domani e lotteremo per i primi punti della stagione“.

Lando Norris | Sono davvero contento, è stata la mia miglior qualifica in carriera, un gran risultato per me e per il team. È il miglior risultato del team da sei anni, ed è bello vedere i progressi che abbiamo fatto. Tuttavia questo risultato non vuol dire che ce l’abbiamo fatta, dobbiamo continuare a lavorare sodo. Ed è quello che abbiamo fatto per tutto il weekend. Siamo in  un’ottima posizione per domani, e ne sono felice; una gran qualifica nel complesso. Avevo ottime sensazioni, anche se non pensavo che fossimo la terza forza. Mettere tutto assieme in Q3, soprattutto nel secondo tentativo, mi inorgoglisce. Penso sia ottimo per noi come team, ma domani sarà una giornata differente e abbiamo ancora del duro lavoro da svolgere in gara”.


RACING POINT

Lance Stroll | È stata una qualifica positiva per il team e mettere entrambe le macchine in Q3 è un bel modo di iniziare la stagione. Il team ha svolto un gran lavoro durante l’inverno per sviluppare una macchina competitiva. Il mio giro in Q3 è stato pulito, ma c’è sempre spazio per migliorare, ottimizzandolo. Qui tutte le macchine sono molto vicine e per questo un paio di decimi possono fare una bella differenza e costarti anche cinque o sei posizioni. Questo è quello che i fan a casa vogliono vedere, e così noi piloti. Siamo in una buona posizione per ottenere punti nella gara di domani ed è eccitante tornare a disputarne una”.

Sergio Perez |Sono contento di questa sesta posizione in griglia. Ho combattuto Albon per la quinta, ma sfortunatamente ha fatto un giro migliore del mio. C’è stata una buona performance come team, la macchina si è mostrata consistente e funziona bene; in Q3 ho avuto un buon giro. Ho fiducia per domani poiché penso che il nostro passo gara sia competitivo e saremo nel mezzo del gruppo che lotta per i punti; inoltre, dovremo vedere come si comporteranno gli altri team. Il primo giro qui in Austria è sempre complicato, ma se tutto andrà bene penso che potremo anche recuperare qualche posizione nelle prime curve. È davvero bello poter tornare a gareggiare e vedremo cosa riusciremo a fare domani”.


RENAULT

Daniel Ricciardo |Ho dovuto rallentare nell’ultimo giro, a causa della bandiera gialla. Sapevamo di essere migliori del decimo posto, come mostrato per tutto il weekend. Essere in Q3 è positivo per noi, specialmente dopo lo scorso anno. È un miglioramento. Cose come queste sono oltre ciò che tu puoi controllare, quindi è frustrante quando ciò accade. Domani dovremmo cercare di spingere verso la Top 8, e perché no, anche più in alto. Non vedo l’ora che sia domani!”.

Esteban Ocon | Non sono molto soddisfatto di oggi, non è quello che volevamo ottenere. Sapevamo di poter fare di meglio in base a quello che avevamo in mano. Non abbiamo fatto le cose giuste per quanto riguarda i piccoli dettagli. Voglio riesaminare quanto successo e ci lavoreremo su duramente. Non è andata abbastanza bene oggi, ma puntiamo a essere più forti domani”.


ALPHATAURI

Daniil Kvyat | È difficile sapere cosa aspettarsi dalla gara, visto che la qualifica si basa fondamentalmente su un singolo giro mentre domani ne affronteremo 71. Le qualifiche sono andate bene, anche se – ad essere sinceri – ho perso un po’ di tempo per un paio di errori. Ma avevo il giusto ritmo, grazie a quanto fatto dopo le FP1 per migliorare la macchina. Oggi abbiamo tirato fuori il massimo. Ci mancano ancora un paio di decimi qui, ma storicamente questo tracciato è un po’ complicato e siamo già in una forma migliore rispetto allo scorso anno. Partiamo da una posizione da cui potremo fare una gara forte, pulita e lottare per la zona punti“.

Pierre Gasly | Sono contento del mio risultato. Dopo le prove di ieri non ci aspettavamo certo una qualifica semplice oggi, ma durante la notte siamo riusciti a fare dei miglioramenti alla vettura. Penso che possiamo essere soddisfatti di avere entrambe le vetture in Q2, è lì che siamo al momento. Avremo libertà di scelta degli pneumatici e durante la gara può succedere di tutto, quindi speriamo di poter avere buone opportunità di lottare per la zona punti domani. L’obiettivo rimane sempre quello e faremo il possibile per un buon risultato nella casa di casa della Red Bull“.


ALFA ROMEO

Kimi Raikkonen | Ci aspettavamo una giornata difficile, ma questa è la situazione in cui siamo. Sapevamo di essere al limite, e aver trovato del traffico nel mio ultimo giro ha fatto il resto. Dobbiamo trovare un modo per recuperare la nostra competitività contro i nostri rivali: è solo la prima gara, non siamo dove vogliamo essere, ma c’è tempo per migliorare. Domani cercheremo di ottenere un buon risultato: non abbiamo nulla da perdere, quindi cercheremo di fare del nostro meglio”.

Antonio Giovinazzi | Non l’inizio che volevamo, ma dobbiamo concentrarci sui modi per poter migliorare domani. Ho spinto moltissimo nel mio ultimo giro, ero al limite e sfortunatamente ho fatto un errore: sapevo di dover fare qualcosa di più, ma non ha funzionato. Speriamo di recuperare in gara: siamo un po’ più forti nei long run, quindi se riuscissimo ad avere la strategia giusta, stando lontano dai guai nei primi giri, potremmo pensare di recuperare qualche posizione nel corso della gara”.


HAAS

Romain Grosjean | Sapevamo in partenza che il nostro ritmo in qualifica non era buono come speravamo, ma è un qualcosa in linea con quanto visto nei test pre-stagionali. L’aspetto positivo è che il passo gara sembra migliore, e spero domani di poter lottare e divertirmi. C’è chiaramente del lavoro da fare sulla macchina per essere più veloci, ma abbiamo anche visto qualche elemento incoraggiante. Dobbiamo continuare a lavorare, tenere la testa bassa e vedremo come andremo”.

Kevin Magnussen | Non ci siamo qualificati come avevamo pensato. Sia io che il team avevamo aspettative un po’ più alte. Così è deludente trovarci fuori dalla Q1, ma era questo il ritmo che avevo. La 16° posizione non è ovviamente il massimo; ho dato tutto, sentivo di aver fatto un buon giro ma non è bastato. Al momento sembra che gli altri team abbiano trovato più di quanto abbiamo trovato noi. So che abbiamo lavorato per migliorare la macchina e continueremo a farlo duramente; ma ora il nostro focus è su domani. Il nostro passo gara, ieri, non sembrava terribile, in paragone con il nostro passo da qualifica. Abbiamo bisogno di qualcosa di più e dobbiamo trovarlo. Sono speranzoso e darò il meglio in gara per ottenere qualcosa di buono”.


WILLIAMS

George Russell | Oggi ha superato le mie aspettative, sapevamo di aver fatto un passo in avanti, ma non pensavo che saremmo stati in questa posizione, veramente uno sforzo ben riuscito. Abbiamo fatto un grande passo in avanti, e in termini di puro passo, non siamo mai stati così vicini. Il team ha fatto veramente un ottimo lavoro per ottenere il massimo dalla monoposto, vedremo cosa riusciremo a fare domani”.

Nicholas Latifi | Sono soddisfatto della mia prima sessione di qualifiche, considerato com’è andata questa mattina. Ho fatto un errore stupido in FP3 e non sono stato in grado di fare i giri per prepararmi al massimo per le qualifiche. Sono abbastanza contento del passo che abbiamo, e sono contento perché so che c’è ancora qualcosa da tirare fuori da parte mia e dalla monoposto. Speriamo di avere una gara tranquilla domani”.


Si ringrazia Gianluca Zippo per la collaborazione.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,704FollowersFollow
F1 | GP Austria 2020, le dichiarazioni dopo le qualifiche 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE