F1 | GP Australia 2022, la cronaca delle qualifiche

Pole position per Leclerc davanti a Verstappen e Perez

Segue la cronaca delle qualifiche del GP Australia 2022, terza prova del mondiale di F1. Charles Leclerc è in pole position davanti a Max Verstappen e Sergio Perez.

Q1

Semaforo verde: i primi big a scendere in pista sono i due ferraristi e Norris, sorprendente in P1 nelle FP3. Primo crono di Leclerc in 1.19.391, segue Norris a 3 decimi mentre Sainz effettua un secondo giro di warm up. In pista anche le Red Bull. Sainz si prende la P1 in in 1.19.179 e Perez si inserisce tra le due Ferrari ad un decimo dallo spagnolo, Verstappen in P4. Ricciardo si mette alle spalle di Norris in P6. Leclerc si riprende la P1 – il primo sotto l’1.19 – in 1.18.881. Alonso si piazza in P6 e Bottas in P5. Verstappen si migliora e si avvicina a Leclerc in P2 a 44 millesimi. Anche Norris abbassa il suo crono e risale in P4 a 4 decimi da Leclerc. In pista anche le due Mercedes. Sainz si migliora ma resta terzo ad un decimo da Leclerc. Nel primo tentativo Russell si prende la P10 ed Hamilton la P11. Verstappen piazza la miglior prestazione del weekend in 1.18.580 salendo in P1 e Perez lo segue in P2 a due decimi.

Stroll scende in pista dopo l’incidente delle FP3 mentre per Vettel pare che i meccanici Aston Martin non riescano a fare in tempo. Si migliorano leggermente le due Mercedes con Hamilton in P8 e Russell in P9. Incomprensione e conseguente incidente tra Stroll e Latifi con il pilota della Williams che finisce sul muro provocando la bandiera rossa.

I primi 15 attualmente sono Verstappen, Perez, Leclerc, Sainz, Alonso, Bottas, Norris, Hamilton, Russell, Ocon, Ricciardo, Tsunoda, Gasly, Zhou, Schumacher mentre sono esclusi Albon, Magnussen, Latifi, Stroll e Vettel – gli ultimi due senza un crono registrato.

Grazie alla bandiera rossa i meccanici di Aston Martin riescono a riassemblare in tempo la vettura di Vettel che rientra in pista per un tentativo. L’unico a migliorarsi nell’ultimo breve run è Gasly che sale in P10. Vettel chiude il suo giro e si porta in P18 davanti a Latifi. Vettura di Albon ferma in pista nell’ultimo settore per un problema tecnico nel giro di rientro in pit. Gli esclusi sono Albon, Magnussen, Vettel, Latifi e Stroll.

Q2

Inizia il Q2 e tutti i big escono subito dalla pit lane con Verstappen a guidare il gruppo. Verstappen fa la migliore prestazione in 1.18.611 e Alonso si piazza in P2 a due decimi e mezzo dal campione del mondo. Il primo tentativo di tutti gli altri piloti è condizionato dalla bandiera gialla causata da un lungo di George Russell. Le due Ferrari rientrano ai box. Perez si prende la P1 in 1.18.340. La classifica al momento è: Perez, Verstappen, Alonso, Leclerc, Norris, Russell, Ricciardo, Sainz, Hamilton, Gasly, Ocon, Bottas, Schumacher, Tsunoda e Zhou – gli ultimi due senza un crono registrato.

Rientrano in pista le due Ferrari su pneumatici soft nuovi ed effettuano due giri di warm up. Investigazione per Perez per non aver rallentato adeguatamente in regime di bandiera gialla – causata dal lungo di Russell. Sainz sale in P4 e Leclerc in P2. Ocon risale in P8 ma viene scavalcato da Ricciardo e subito dopo da Hamilton. Nel frattempo Sainz si migliora e si porta in P2. Restano esclusi: Gasly, Bottas, Tsunoda, Zhou, Schumacher.

Q3

Ultimo semaforo verde del giorno e l’ordine dei big per il primo run è il seguente: Verstappen, Perez, Leclerc e Sainz. Primo tempo per Perez in 1.18.398 con Verstappen secondo ad appena un millesimo: l’olandese stava effettuando un gran giro ma commette un errore nell’ultimo settore. Per le Ferrari due giri di warm up. Leclerc si porta in P1 in 1.18.239 appena prima – circa tre secondi – che si attivasse la bandiera rossa per l’incidente di Alonso in curva 11 – causato da un probabile problema tecnico – mentre Sainz non riesce a completare il suo tentativo.

Attualmente la classifica è: Leclerc, Perez, Verstappen, Ricciardo, Ocon, Norris, Hamilton, Sainz, Russell, Alonso. I primi a rientrare in pista dopo la bandiera rossa sono i due piloti Mercedes – che effettuano due giri di warm up – e Perez. Perez resta in P2 ad un millesimo da Leclerc. Russell si porta in P4 ed Hamilton in P6. Verstappen si porta in P1 in 1.18.154 ma arriva Leclerc che chiude un giro impressionante in 1.17.868 e si prende la pole position. Sainz commette un errore nel settore centrale e non riesce a chiudere un giro pulito piazzandosi in P9.

La classifica finale è: Leclerc, Verstappen, Perez, Norris, Hamilton, Russell, Ricciardo, Ocon, Sainz, Alonso.

F1 | GP Australia 2022, qualifiche: Pole fantastica di Leclerc davanti a Verstappen e Pérez (sotto investigazione). Sainz 9°

Immagine di copertina: Media.Ferrari

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS