F1 | GP Australia 2022, Anteprima, Gasly: “La battaglia tra i team è già molto intensa”

Seguono le dichiarazioni di Pierre Gasly per l’anteprima del GP Australia 2022 di F1

Pierre Gasly: “Peccato non aver potuto fare punti con entrambe le vetture in Arabia Saudita, non è stato un weekend semplice per la squadra. Ma dovremmo guardare anche gli aspetti positivi: sono riuscito a entrare in Q3 per la seconda volta di fila e ho ottenuto l’ottavo posto in griglia, prova che abbiamo una vettura con cui possiamo lottare per i punti. Dobbiamo assicurarci di poter capitalizzare ogni opportunità che ci presenta, perché la battaglia tra i team è già molto intensa, con due team in più rispetto allo scorso anno che sembrano in grado di poter battagliare a centro gruppo.

Già dopo queste due gare possiamo dire che il nuovo regolamento è riuscito a rendere i sorpassi più semplici rispetto a prima. È positivo poter inseguire più da vicino un avversario e abbiamo potuto vedere i risultati di queste belle battaglie a centro gruppo, penso che sarà così per tutta la stagione. Le gomme non sembrano essere cambiate molto rispetto alle precedenti, almeno da quel che abbiamo potuto constatare finora. Sono un po’ difficili da capire: in Bahrain ci sono stati molti più pit-stop di quanto ci aspettassimo mentre in Arabia Saudita c’è stata solo una sosta. Penso sia un po’ troppo presto per avere un quadro chiaro sul comportamento delle gomme.

Il tracciato dell’Albert Park di Melbourne ha subito delle modifiche significative, pochissime curve sono rimaste uguali a prima, quindi sarà una novità per tutti. La pista sembra molto più veloce di prima, molte delle curve sono state allargate e aperte, con più rettilinei. Avremo bisogno di un’auto efficiente e veloci sul dritto, ma che mantenga abbastanza deportanza nelle curve.

Sono davvero felice di correrci di nuovo. L’ultima volta che siamo stati qui è stato nel 2020, è stata la prima gara ad essere cancellata a causa del Covid, quindi non corriamo dall’edizione del 2019. La pista di Melbourne mi piace molto e lo stesso vale per la città. L’unica cosa negativa è dover passare 48 ore in aereo nel giro di una settimana!”.

Fonte: AlphaTauri Media

Immagine di copertina: Media Alphatauri





SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS