F1 | GP Australia 2019, qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo

F1
GP Australia 2019, qualifiche: McLaren, Haas, Alfa Romeo

Ottimi 8° posto per Norris della McLaren di 16 Marzo 2019, 18:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Sauber dopo

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

"P6 in griglia, va bene. E' stata una buona giornata, specialmente con Kevin (Magnussen). La macchina ha funzionato bene, su una pista in cui siamo sempre stati competitivi, quindi va bene. È la prima volta che usiamo davvero il set-up completo, quindi è stato interessante per noi scoprire un po' di più. L'auto ha funzionato bene, e siamo praticamente dove pensavamo di essere. Ci sono forse alcune sorprese nell'ordine gerarchico, ma sono molto contento della nostra giornata. Penso che il nostro ritmo di gara sia buono come quello delle qualifiche. Continueremo a spingere, continueremo a dare, e speriamo di ottenere alcuni punti importanti per iniziare l'anno"

20 | KEVIN MAGNUSSEN

"Non ho avuto la sessione di qualifiche perfetta da parte mia, ho commesso un errore in Q1, il che significava che dovevo usare un altro set, lasciandomi con un solo nuovo set per Q3. Sono molto orgoglioso della squadra con quello che hanno fatto per mettere una buona macchina in pista anche quest'anno. Hanno fatto un ottimo lavoro incorporando le nuove modifiche alle regole, per permetterci di mantenere un'auto competitiva. Non siamo così lontani dai ragazzi là davanti, non li stiamo combattendo, ma non siamo troppo lontani. Spero che possiamo costruire a partire da questo domani".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

"Mi è piaciuto molto, ma non mi lascerò trasportare dalle emozioni! Ero molto nervoso all'inizio della sessione, essendo la mia prima e non ero mai stato qui prima. Ma sono riuscito a mettere insieme i giri oggi - la squadra è stata fantastica. Il nostro obiettivo era quello di entrare in Q2, ma si è rivelato ancora migliore il nostro risultato, ed è una grande iniezione di fiducia per tutti. Sarà una gara lunga e difficile ed è quello su cui mi devo concentrare ora. Spero di riuscire a dormire bene".

55 | CARLOS SAINZ

"Ho avuto un'incredibile sfortuna oggi. Ero in un ottimo giro che ci avrebbe portato nella top 10. Poi ho incontrato la Williams di Robert Kubica con una foratura nell'ultimo settore in mezzo alla pista alla Curva 14, ma non ho potuto evitarlo e ho perso quattro decimi. È quello che è - ero nel posto sbagliato nel momento sbagliato - quindi è un peccato. Abbiamo sicuramente avuto il ritmo per passare in Q2, ma era tutto fuori dal nostro controllo. Speriamo che domani il nostro ritmo sia buono per la gara, ed è positivo vedere il potenziale che l'auto ha mostrato oggi. Sappiamo che la qualificazione è importante qui perché è una pista difficile dove sorpassare, quindi il diciottesimo posto è un risultato deludente. Ma dobbiamo rimanere positivi e vediamo cosa possiamo fare domani".

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

"Sono felice? Sì e no. Sono un po' deluso, perché penso che ci sia di più nella macchina e avremmo potuto finire anche più in alto, ma non ho mai messo insieme un giro per davvero. Ora attraversiamo le prime due curve della gara senza incidenti e poi vediamo".

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

"Le qualifiche sono state ok. Ho fatto un bel giro in Q1. In Q2, il giro di riscaldamento nel mio ultimo tentativo non è andato altrettanto bene. Un piccolo errore ti costa un po' di tempo in un gruppo centrale così serrato. Abbiamo una buona macchina e anche ritmo di gara e avremo la possibilità di lottare per i punti. La strategia sarà importante in quanto è piuttosto impegnativo superare su questo circuito. Farò del mio meglio per ottenere un risultato positivo per la squadra".



Condividi