F1 | GP Australia 2019, gara: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Australia 2019, gara: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Ritiro amaro per Ricciardo nella sua gara di casa di 17 Marzo 2019, 17:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso al termine del Gran Premio d'Australia.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"Sono deluso di andare via da Melbourne con dei punti persi. È stata una gara abbastanza difficile per me dal primo giro, perché ho fatto una brutta partenza e ho perso un paio di posizioni, prima della prima curva. Il sorpasso è stato estremamente difficile, quindi abbiamo provato l'undercut nella strategia, ma non ha funzionato. Dopo il mio pit stop sono rimasto bloccato nel traffico per il resto della gara. Sono stato in grado di superare Albon, quando ha commesso un errore, ma a parte questo è stato difficile mostrare il nostro passo".

18 | LANCE STROLL

"Sono davvero soddisfatto della mia gara di oggi - è stata una grande giornata. È davvero bello raccogliere alcuni punti nel primo fine settimana della stagione, ma non è stato facile. E' stato un pomeriggio davvero impegnativo, a caccia di Hulkenberg e Raikkonen davanti a me, mantenendo poi Kvyat e Gasly dietro di me per la maggior parte della gara. Avevo molta pressione, ma sono contento che siamo riusciti a ottenere due punti. Sapevamo che la chiave era quella di partire bene e guadagnare alcune posizioni nelle fasi iniziali, cosa che abbiamo fatto. Dopodiché, abbiamo avuto un buon passo e siamo riusciti a tenere a bada le vetture dietro di noi con gomme più morbide rispetto alle nostre. Oggi abbiamo visto che sarà davvero ravvicinata la battaglia a metà schieramento, ma siamo decisamente nel vivo della lotta".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"Sono felice di aver portato la macchina a fine gara senza troppi drammi. Mi sento bene fisicamente ed è stata una buona prima gara da parte mia, ma ovviamente è deludente che siamo così indietro. Abbiamo fatto un ulteriore pitstop per provare tutte e tre le mescole. Abbiamo molto lavoro da fare domani per capire e, si spera, migliorare da lì. Non sono interessato a combattere contro Robert, dobbiamo lavorare insieme per rendere questo migliore. Nel complesso, posso essere orgoglioso e soddisfatto di me stesso perché ho raggiunto praticamente tutti i miei obiettivi".

88 | ROBERT KUBICA

"Non è stata sicuramente una gara facile e lo sapevamo prima della partenza: abbiamo optato per la gomma dura per accumulare esperienza. All'uscita della curva una delle Red Bull si è spostata a destra per evitare un altro contatto e ci siamo toccati, danneggiando la mia ala anteriore, quindi sono dovuto andare ai box. Inoltre, al terzo giro, ho perso uno dei miei specchietti, quindi le bandiere blu non erano proprio semplici da gestire, non ero nella forma migliore a causa di qualche danno ma, so che sembra strano, pensavo che non avrei mai detto qualcosa del genere, anche se è stata difficile, ci sono stati dei lati positivi oggi. Grazie ancora a tutti".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"È un buon inizio di stagione e abbiamo portato a casa dei punti. E' stata una gara difficile - specialmente negli ultimi 10 giri - ero sotto pressione e dovevo davvero lottare per rimanere al settimo posto. La partenza e il primo giro hanno determinato la nostra gara; è così cruciale mantenere la posizione in pista qui e da lì è stato tutto incentrato sulla gestione della vettura e delle gomme. Oggi possiamo essere contenti, è un risultato positivo, ma dimostra anche che abbiamo molto lavoro da fare. Abbiamo bisogno di scavare in profondità e continuare a trovare prestazioni, in particolare per migliorare il bilanciamento della vettura".

3 | DANIEL RICCIARDO

"Sono veramente deluso, questo è sicuro. Ho fatto una buona partenza, sono riuscito a fare una buona gara su Perez. Ho messo una ruota sull'erba, e un forte urto mi ha colto di sorpresa. Sfortunatamente, quella è stata la nostra gara. Tutto è successo molto velocemente ed è stato un peccato aver terminato così. Nico ha mostrato in gara che la macchina è tra le prime otto e punteremo a un fine settimana più fluido in Bahrain e un risultato più forte".

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

"Sentimenti contrastanti per me, oggi! È stato il mio primo weekend di gara in Formula 1 e non sapevo davvero cosa aspettarmi. La gara è iniziata bene. Al via, quando ho lasciato la frizione, mi sono detto: fantastico, è andata! Ho recuperato subito due posizioni e in quel momento eravamo nella mischia, appena una posizione fuori dalla zona punti. Però era più che buono per me. Poi siamo stati in lotta con Giovinazzi: penso che stesse faticando con le sue gomme, così come tutti quelli con la stessa strategia. Gli altri piloti che sono rimasti sulle mescole più dure ci hanno poi superato. Questo ha compromesso la nostra gara, ma sono comunque soddisfatto per come è andato il mio fine settimana. Penso che avremmo potuto lottare per qualche punto, ma nel complesso è stata una bella esperienza e lascio Melbourne dopo aver fatto un weekend pulito, relativamente parlando!".

26 | DANIIL KYVAT

"Quella di oggi è stata una gara eccellente! Sono contento per come ho guidato e mi sono davvero divertito! In gara ci sono stati diversi aspetti positivi, ma è un peccato per come sono andate le qualifiche ieri, perché avevamo l’opportunità di partite un po’ più avanti sulla griglia. Oggi abbiamo gestito bene le gomme per l’intera gara e avevamo certamente il passo per provare a lottare per posizioni migliori. Ma, come sappiamo, è difficile superare all’Albert Park. Ho provato a raggiungere Stroll, ma ero un po’ al limite e alla fine non ce l’ho fatta. Ho battagliato con Pierre sul finale, avevo la sensazione di potermi difendere bene e alla fine è stato bello poter tenere dietro una vettura più veloce per quasi tutta la gara. Abbiamo un buon pacchetto macchina-motore, dobbiamo continuare a crescere. Sono molto ottimista per le prossime gare e penso sia possibile puntare a dei buoni risultati”.



Condividi