F1 | GP Arabia Saudita 2023, gara: Pérez vince, Verstappen è 2° su Alonso che perde il podio per penalità. Russell è 3°, Mercedes davanti alle Ferrari

F1GP Arabia SauditaGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
19 Marzo 2023 - 19:58
Home  »  F1GP Arabia SauditaGran PremiTop

Pérez vince la quinta gara di carriera davanti al compagno, che rimonta dalla 15a posizione. Ancora fantastico Alonso che però perde il podio dopo la premiazione.

Sergio Pérez ha vinto il GP Arabia Saudita 2023 davanti a Max Verstappen e Fernando Alonso. Per Red Bull arriva la seconda doppietta su due gare, a parti invertite, con il messicano che, approfittando della penalità dell’olandese, questa volta conquista il gradino più alto del podio. Per effetto del giro più veloce di oggi, ottenuto all’ultimo passaggio, Max resta in testa al mondiale per un punto sul compagno. Per Pérez è la quinta vittoria in carriera, la prima a Jeddah dopo aver ottenuto ieri la Pole. Alonso perde il podio per una penalità di 10 secondi arrivata a fine gara, dopo il podio.

Non è semplice all’inizio per Pérez, che si vede sfilare allo start da un assatanato Fernando Alonso. Lo spagnolo schizza davanti a tutti ma, nel posizionarsi in casella, si tiene troppo sulla sinistra facendo scattare una penalità di cinque secondi, che sconterà al pit stop.

Pérez impiega qualche giro per riprendersi la prima posizione mentre, alle sue spalle, fortunatamente non ci sono contatti o problemi degni di nota. Max Verstappen e Charles Leclerc iniziano a rimontare dalle loro posizioni arretrate.

L’evento che scombina un po’ le carte arriva ad un terzo di gara, quando viene mandata in pista apparentemente in modo inspiegabile la Safety Car per il ritiro di Lance Stroll. Il canadese parcheggia la sua Aston Martin all’interno di una via di fuga ma la vettura di sicurezza viene comunque fatta partire, a detta della FIA per l’impossibilità di verificare subito la posizione della AMR23.

Arrivata durante la fase di pit stop, la Safety permette qualche cambio di posizioni, con Verstappen che si trova davanti a Sainz e Hamilton davanti a Leclerc. In poco tempo, però, le gerarchie in pista ristabiliscono l’ordine con Verstappen che si prende la seconda posizione su Alonso e Hamilton che supera anche la Ferrari di Sainz.

Gli ultimi 10 giri sanno un po’ dramma in casa Red Bull, con Verstappen e Pérez che riportano via radio problemi diversi e, nonostante gli inviti del team di rallentare per non rischiare ulteriormente, continuano a spingere; il messicano non si fida di un Verstappen che continua a spingere come un dannato, l’olandese non molla un attimo.

Alla fine i due piloti si calmano tranne nell’ultimo giro, dove Verstappen spinge riprendendosi il giro più veloce e la leadership del campionato per un punto. Fernando Alonso arriva terzo, ma l’aver scontato la prima penalità con la Safety Car già in pista fa scattare una nuova sanzione di 10 secondi. Questa viene comminata a podio già concluso con lo spagnolo che perde la terza posizione in favore della Mercedes di George Russell. Alonso scala in quarta posizione davanti a Lewis Hamilton, autore di una gara incolore rispetto al compagno di squadra, soprattutto nella seconda parte dove, con gomme più morbide, non riesce a superarlo.

Male le Ferrari: Carlos Sainz è sesto davanti a Charles Leclerc, ma le due Rosse rimediano oltre mezzo minuto di ritardo nei trenta giri di gara dopo la Safety car.

Ottima gara per le Alpine, che vanno a punti con Esteban Ocon ottavo davanti a Pierre Gasly. L’ultimo punto va ad un ottimo Kevin Magnussen, che a fine gara supera Yuki Tsunoda per la decima posizione.

Oltre a Lance Stroll, ritirato anche Alex Albon per un problema ai freni della sua Williams.

Segue la classifica di gara, a seguire tutti gli approfondimenti e le dichiarazioni dei piloti.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#8 | GP MONACO
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

24/26 maggio | Montecarlo
Circuit de Monaco | 78 Giri

#monacogp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
P1: Hamilton
FP2: Ven 17:00-18:00
P1: Leclerc
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00
(TV8: Sab 18:30)
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: Dom 18:30)

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)