F1 | GP Abu Dhabi 2022, Binotto a SKY: “Non avevamo promesso il mondiale, 2° posto frutto dell’intera stagione e non solo di oggi”

di Alessandro Secchi @alexsecchi83
20 Novembre 2022 - 17:30

Segue l’analisi di Mattia Binotto rilasciata a SKY dopo il GP Abu Dhabi 2022

Il Team Principal della Ferrari Mattia Binotto ha parlato ai microfoni di SKY al termine del GP Abu Dhabi 2022, vinto da Max Verstappen davanti a Charles Leclerc e Sergio Pérez. Ecco le sue parole.

“I due secondi posti di oggi sono frutto dell’intera stagione e non solo della gara di oggi. La squadra ha lavorato bene e non si è distratta dalle voci e dalle speculazioni, è rimasta concentrata e ha fatto un buon lavoro incluso oggi.

Un secondo posto meritato su Mercedes, che non è stata brava quanto noi nelle strategie. Il secondo posto è stato guadagnato bluffando sulla sosta e spingendo Red Bull a fermare Pérez ed è stata la mossa giusta. Bravi meccanici, piloti, bravi tutti”.

“La squadra è già cresciuta negli anni passati, 2020 e 2021 sono stati i più difficili. Nessun avrebbe mai scommesso che ci saremmo presentati così forti all’inizio di questa stagione, con una nuova era. Volevamo tornare ad essere competitivi e non avevamo mai promesso una vittoria del campionato.

L’anno ha dimostrato che non eravamo ancora maturi per la vittoria, questo è il dato di fatto. Abbiamo commesso errori in alcuni weekend. Essere competitivi e vincere sono due cose diverse, c’è quindi un ulteriore passo da fare. Bisogna imparare a migliorare anche nei momenti di critica e l’abbiamo dimostrato oggi, non abbiamo mollato e abbiamo lavorato da vera squadra”.

Immagine: Media Ferrari