F1 | GP Abu Dhabi 2021, FP1: Verstappen precede Bottas e Hamilton

Nella rivoluzionata pista di Abu Dhabi Verstappen svetta sulle Mercedes di Bottas e Hamilton. Miglior tempo cancellato per il sette volte iridato. Molto bene Tsunoda, quinto, mentre Leclerc e Sainz sono in ottava e nona piazza.

Cala il sipario sulla prima sessione di prove libere del GP di Abu Dhabi, atto finale dello duello mondiale tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Nei sessanta minuti di sessione i piloti hanno scoperto il nuovo layout del tracciato di Yas Marina, reso più corto e veloce dall’azienda italiana DROMO. La pista nel primo pomeriggio ha raggiunto i 38° di temperatura e in queste condizioni Max Verstappen si è imposto sulla concorrenza firmando il tempo di 1:25.009, riferimento cronometrico più veloce di ben dieci secondi rispetto alla Pole Position dello scorso anno (1:35.246).

L’olandese ha preceduto le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, rispettivamente a due e tre decimi dal record di sessione. Da segnalare qualche sbavatura commessa dal sette volte iridato: Hamilton ha subito la cancellazione del miglior tempo personale per la violazione dei limiti della pista per poi finire lungo nella staccata di curva sei. Al quarto posto troviamo Sergio Pérez, poco distante da Hamilton e seguito in scia da Yuki Tsunoda, decisamente competitivo nella prima sessione di libere. Alle spalle del giapponese, terzo pilota motorizzato Honda nelle prime cinque posizioni, c’è Fernando Alonso, veloce sin dai primi minuti disponibili. L’asturiano ha preceduto l’Alpha Tauri di Pierre Gasly, che a sua volta ha battutto la coppia Ferrari Leclerc – Sainz per pochi millesimi. I due piloti del Cavallino sono in ottava e nona piazza proprio davanti a chi quella vettura l’ha guidata dal 2015 al 2020, Sebastian Vettel, decimo ed ultimo pilota con un distacco inferiore al secondo rispetto a Verstappen. Ricordiamo che Carlos Sainz jr abbia utilizzato la Power Unit aggiornata mentre Charles Leclerc è sceso in pista con una specifica più datata.

Undicesima piazza per Esteban Ocon, lamentatosi a metà turno di problemi alla Power Unit Renault. Il francese è comunque riuscito a proseguire la sessione senza ulteriori difficoltà chiudendo le FP1 di fronte a Lando Norris. Come al solito McLaren inizia il fine settimana in sordina, tanto da concentrare il proprio lavoro su altri aspetti. Ricciardo, per esempio, ha ottenuto il suo miglior tempo con la gomma media (C4), non andando oltre la sedicesima casella. Come già successo a Jeddah, saranno le FP2 a chiarire il potenziale dei piloti di Woking.

Tra Norris e Ricciardo troviamo Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi, entrambi all’ultimo GP sia in Alfa Romeo Sauber sia in F1. L’italiano porta in pista un casco speciale dedicato proprio al finlandese: la livrea, infatti, ricorda quella usata da Kimi nel 2007, l’anno del titolo con Ferrari. Dopo le due monoposto italo-svizzere troviamo Lance Stroll, a circa mezzo secondo dal compagno di squadra. Il già citato Ricciardo si trova alle spalle del canadese di Aston Martin mentre segnaliamo un ottimo turno di prove libere per Jack Aitken, scelto da Williams come sostituto di George Russell nelle prime libere di Abu Dhabi. La classifica si chiude con Nicholas Latifi e le due Haas di Mick Schumacher e Nikita Mazepin, separati da quasi sei decimi di secondo.

I piloti e le squadre di Formula 1 torneranno in pista in occasione delle FP2, previste tra le ore 14:00 e le 15:00 italiane. Il secondo turno si svolgerà al tramonto e replicherà quelle che potrebbero essere le temperature e le condizioni sia della qualifica sia della gara.

F1 2021 | GP ABU DHABI | RISULTATI UFFICIALI

F1 2021 | GP ABU DHABI | RISULTATI UFFICIALI

Immagine di copertina: Twitter – F1

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS