F1 | GP Abu Dhabi 2020: Le infografiche post libere Pirelli

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Segue l’analisi post libere di Pirelli per il GP Abu Dhabi 2020

Leggi il resoconto delle FP1

Leggi il resoconto delle FP2

Valtteri Bottas (Mercedes) è stato il più veloce nelle prove libere di oggi precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton, che è tornato in pista dopo aver saltato il Gran Premio di Sakhir. Entrambi i piloti hanno ottenuto il loro miglior tempo in FP2 con pneumatici P Zero Yellow medium.

Max Verstappen (Red Bull) è stato il più veloce in FP1 su C5 Red soft. Ma come sempre ad Abu Dhabi, FP2 è la sessione più rappresentativa, al tramonto e con le temperature che si abbassano: le stesse condizioni che si riscontrano poi nelle qualifiche e in gara.

In FP2 i piloti hanno anche avuto la possibilità di provare un set di pneumatici Pirelli 2021 in mescola C4. Tutti i piloti hanno iniziato la sessione con queste gomme, con le quali dovevano completare un minimo di otto giri cronometrati.

Le mescole attualmente sembrano molto vicine tra loro a livello diprestazioni, con un gap stimato di 0,5 secondi tra soft e medium e di 0,3 secondi tra medium e hard.

INFOGRAFICHE

PARLA MARIO ISOLA

“In FP2 insieme ai Team abbiamo avuto un’altra possibilità di raccogliere dati utili sui pneumatici 2021, in questo caso in mescola C4. Ora analizzeremo questi dati prima di rivedere le gomme nuovamente in pista nei test pre-season. Come di consueto qui a Abu Dhabi, FP2 è anche l’occasione per i Team di provare con condizioni rappresentative in vista della gara, quando dal tramonto in poi le temperature diminuiranno gradualmente fino alla bandiera a scacchi.

La temperatura asfalto in FP1 è stata di 12-14° C più alte rispetto alle FP2, rendendo questa sessione poco rilevante in ottica qualifiche e gara. Abbiamo visto un gap più ridotto del previsto tra hard e medium, e questo le rende entrambe preziose per diverse strategie di gara. Abbiamo notato un po’ di graining su soft, soprattutto sull’anteriore, ma ci aspettiamo che questo aspetto migliorerà durante il fine settimana man mano che i Team metteranno a punto il loro set-up.

La mescola medium potrebbe giocare un ruolo chiave per le qualifiche di domani, sarà infatti interessante vedere chi proverà ad utilizzare questo pneumatico per passare il Q2 “.

Fonte immagini e testi: Pirelli Motorsport

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE