Matomo

F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Alfa Romeo dopo le prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo 1

“Stavo girando con un pacchetto modificato, uno che non avevo mai provato prima, quindi lo stavamo davvero facendo per avere un riscontro. In FP1 sono stato davvero contento delle modifiche, quindi ho detto di proseguire così nella seconda sessione. Sfortunatamente, ne avevamo solo uno di questo pacchetto. Domani dobbiamo cambiare la macchina. Oggi abbiamo fatto davvero un buon lavoro con il sesto e settimo posto, il migliore degli altri in entrambe le sessioni. Sì, il ritmo di gara può essere migliorato, ma abbiamo provato alcune cose diverse e sappiamo dove avremmo potuto fare di meglio. Domani dobbiamo tornare a un altro pacchetto. Valtteri (Bottas) si è scusato, ha fatto un errore, mi ha persino offerto uno dei suoi fondi, ma dobbiamo attenerci a ciò che sappiamo!”

20 | KEVIN MAGNUSSEN

F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo 2

“È leggermente difficile dire come è andata oggi, è stato un po ‘difficile da leggere. La FP1 era buona, poi in FP2 ho avuto molto traffico. Sono stato davvero sfortunato. Questo ha reso difficile avere una sensazione reale delle cose. Non è stata davvero una buona sessione. Come ho detto, la FP1 andava bene. Abbiamo visto Romain (Grosjean) tra i primi della metà dello schieramento, quindi non può essere tanto male”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo 3

“Una giornata difficile. Non siamo dove vogliamo essere in termini di ritmo della macchina. Abbiamo aspetti positivi per quanto riguarda l’auto, ma anche alcuni punti deboli. Dobbiamo solo lavorare su quelli, quindi penso che dovrebbe andare meglio domani. Le qualifiche saranno molto ravvicinate come al solito. Dobbiamo solo assicurarci di estrarre tutto dalla monoposto”.

55 | CARLOS SAINZ

F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo 4

“Un venerdì passabile in termini di ritmo, ma ovviamente siamo un po’ fuori dalla Top 10, il che non è l’ideale. La battaglia per essere davanti tra quelli della metà dello schieramento sarà dura. Sono fiducioso nel sapere dove cercare quei decimi in più e speriamo di poter prendere le misure necessarie per qualificarci vicino ai top team”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo 5

“I tempi sul giro dicono molto poco il venerdì, quindi non mi concentrerei troppo su questo. Dobbiamo ancora lavorare su degli aspetti, esaminare tutti i dati raccolti e apportare miglioramenti in vista di domani. Solo quando arriveremo in qualifica avremo una chiara idea di dove siamo realmente rispetto agli altri”.

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo 6

“Eravamo forti in FP1, ma le condizioni di qualifica di domani assomigliano molto di più alla FP2. Dovremo controllare tutto ciò che abbiamo imparato oggi, trovare una buona configurazione e mettere tutto insieme. La battaglia a metà schieramento sarà ancora molto ravvicinata. Dovremo analizzare tutti i dati che abbiamo ottenuto stasera e fare le scelte giuste per domani”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

WTCR | Adria non ospiterà l’ultimo round della stagione

I lavori di rinnovamento del circuito sono in ritardo, si valutano altre opzioni A...
F1 | GP Abu Dhabi 2019, libere: Haas, McLaren, Alfa Romeo 7
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

ALTRI DALL'AUTORE