F1 | GP 70° Anniversario, le dichiarazioni dopo le libere del venerdì

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni dei piloti dopo le prime due prove libere del Gran Premio del 70° Anniversario, che ha visto davanti, come sempre, le Mercedes di Hamilton e Bottas. Ottimo terzo posto per Daniel Ricciardo su Renault. Pomeriggio disastroso per la Ferrari di Sebastian Vettel.

MERCEDES

Lewis Hamilton | “Un buon modo di cominciare il weekend. Abbiamo portato molte cose imparate dalla scorsa settimana e, con pochi piccoli aggiustamenti al set-up, siamo stati in grado di mettere a punto la macchina e progredire, il che è positivo. La soft e la media sembrano molto simili e non c’è molto divario tra loro. Abbiamo notato un certo surriscaldamento delle gomme, quindi ci vorrà un po’ di attenzione per ottenere il meglio. È stato fantastico vincere qui lo scorso weekend, ma so quanto sia forte Valtteri e, come abbiamo visto l’ultima volta, in Formula 1 può succedere di tutto”.

Valtteri Bottas | “Abbiamo imparato tanto la scorsa settimana, così il set-up di partenza oggi era ottimo. La macchina ha dato sensazioni migliori che in gara o in qualifica, e il bilanciamento migliore già si avverte. Ci siamo concentrati quest’oggi tanto sulle gomme e non sembra esserci molta differenza tra medie e soft sul giro singolo. La soft soffre nelle curve ad alta velocità, specialmente con temperature così calde e a serbatoio pieno. Stasera esamineremo tutte le opzioni e ci assicureremo di seguire il piano giusto per la qualifica. Domani dovrebbe essere divertente”. 


FERRARI

Sebastian Vettel | “Oggi abbiamo provato un po’ di soluzioni sulla vettura e in generale mi sono sentito meglio in macchina, anche se non siamo molto competitivi al momento. Dobbiamo guardare i dati e valutare su quali aree possiamo ancora lavorare. Le gomme Soft sulla nostra macchina durano un giro, poi la situazione si complica parecchio. Stiamo cercando di salvaguardare la mescola più dura per la gara, anche se prima di decidere la strategia dovremo aspettare di vedere come andranno le qualifiche. Ci sono delle aree chiave nelle quali dobbiamo migliorare. Probabilmente si tratta di piccoli aggiustamenti che però speriamo ci rendano un po’ più competitivi. Per quanto riguarda il motore, la rottura è stata improvvisa. Dobbiamo ancora capire bene che cosa è successo, anche se credo che ci vorrà qualche giorno perché il propulsore deve arrivare a Maranello per essere analizzato”.

Charles Leclerc | “Oggi è andata abbastanza bene, anche se è stata una giornata un po’ più difficile rispetto a venerdì scorso. Stiamo lavorando per cercare di capire le gomme visto che c’è una differenza di grip notevole tra la Soft e la Medium. Con quest’ultimo tipo di pneumatici siamo un po’ troppo lenti, il che per noi è insolito. Il bilanciamento della macchina è abbastanza buono, è solo la prestazione generale con gomma Medium che non è buona come speravamo. Ci sono ancora alcune cose su cui dobbiamo lavorare in vista delle qualifiche di domani con l’obiettivo di passare la Q2 proprio con le Medium, cosa che pensiamo molte vetture proveranno a fare. Ad ogni modo, sarà interessante vedere su quale mescola tutti inizieranno una gara che si preannuncia vivace, con molte strategie diverse”.


RED BULL

Max Verstappen | “Abbiamo fatto tutto quello che volevamo oggi, quindi sono abbastanza soddisfatto e nel complesso è andato tutto bene. Il divario con la Mercedes lo scorso fine settimana era notevole, quindi ovviamente penso che sia abbastanza normale che non possiamo cambiare tutto come per magia in pochi giorni, ma stiamo facendo quello che possiamo. Abbiamo provato alcune cose con la macchina, penso che alcune fossero davvero buone ma ovviamente dovremo analizzarle correttamente stasera e vedere domani. Penso che in qualifica siamo ravvicinati con il gruppo dietro di noi, mentre in gara siamo più soli. Le gomme più morbide hanno avuto molto più degrado oggi e penso che sia quasi impossibile fare una sosta in gara. Non mi aspetto però che il cambio delle gomme definisca l’ordine di partenza in modo diverso”.

Alexander Albon | “Stiamo facendo progressi, sessione dopo sessione, in termini di cercare di ottenere ciò che voglio dalla macchina. È stata una giornata piuttosto semplice e abbiamo testato alcune cose per vedere cosa ha aiutato e cosa no. Questo fine settimana le mescole delle gomme sono un po’ più morbide e non ne sono un grande fan perché penso che siano troppo morbide per questo circuito. Vediamo cosa faranno tutti domani ma penso che si sia più veloci con le medie rispetto alle morbide. Il fatto è che abbiamo solo un certo numero di gomme medie e dure per il fine settimana, il che significa essere bloccati con la strategia, quindi domani sarà importante scegliere con quale gomma fare le qualifiche. È solo venerdì e tutti stanno nascondendo qualcosa oggi, quindi domani avremo un’immagine più fedele”.


MCLAREN

Carlos Sainz | “È stato un venerdì abbastanza differente dal solito, dato che abbiamo usato soltanto la mescola soft per tutto il giorno. Tutte le macchine sembrano faticare con il degrado, per cui è fondamentale ricavare quante più info è possibile sotto questo aspetto. La scelta delle mescole giocherà un ruolo importante nel resto del weekend, così abbiamo bisogno di tante informazioni per scegliere al meglio. In generale, il feeling con la macchina nelle FP2 è stato decente. Dobbiamo dare uno sguardo alle velocità in rettilineo, come al solito qui a Silverstone, ma nel complesso ho avuto buone sensazioni oggi”.

Lando Norris | “Una giornata complicata, non semplice come nello scorso weekend. Cercar di capire queste gomme è stato un po’ più difficile, essendo più morbide. Ovviamente tutti hanno girato abbastanza bene sul giro singolo, ma degradano tanto nei long run con alto carico di carburante. Quindi stiamo lottando per farle durare ma, allo stesso tempo, penso che abbiamo capito un bel po’ riguardo il bilanciamento. Come la scorsa settimana, penso che le condizioni cambieranno molto domani; quindi aspetteremo di vedere cosa succederà”.


RACING POINT

Lance Stroll | “È stata sicuramente una giornata positiva e sembra una lotta molto serrata tra le squadre. Abbiamo girato tanto qui a Silverstone, e ciò aiuta a chiudere il gap; perciò si tratta di massimizzare tutto in questo weekend. Stasera lavoreremo e ci assicureremo di tornare domani con la macchina pronta per le qualifiche. Pirelli ha portato una gamma più morbida questo fine settimana, il che sta mettendo a dura prova tutti i team, dato che il degrado dovrebbe essere ben più di un fattore importante in gara. Le prove di domani mattina saranno importanti per aiutarci a preparare le qualifiche e domenica mi aspetto una gara entusiasmante”.

Nico Hulkenberg | “Mi sento molto più a mio agio nella macchina e mi ha aiutato l’esser stato in grado di usare il simulatore per prepararmi in vista del weekend. Conosco molto meglio il modo in cui lavora la squadra e sono maggiormente in grado di spingere. Oggi è sembrato un classico venerdì e sono riuscito a tirar fuori il passo dalla macchina molto più velocemente, ed è estremamente positivo. Sono contento, perché abbiamo potuto provare alcune cose con l’assetto, che mi ha aiutato ad adattarmi alla macchina. Siamo stati quindi in grado di elaborare al meglio il programma di oggi, il che ci offre un buon punto di partenza per il fine settimana. Sentivo che c’era del passo da trovare sulla gomma media, non avendo avuto un giro completamente pulito, e ho lasciato del tempo all’ultima curva. Tutto sommato, però, è stato un venerdì positivo”.


RENAULT

Daniel Ricciardo | “Al mattino abbiamo raccolto un bel po’ di dati, quindi sapevamo che non sarebbe stato del tutto rappresentativo. Per il pomeriggio, abbiamo fatto un po’ di riscaldamento, apportato un cambiamento alla macchina, che ha funzionato ed è stato fantastico. Abbiamo fatto delle buone prove con le Hard e poi anche sulle Soft. Anche i nostri long run sembravano accettabili, quindi questa è una buona base per domenica. Penso che la direzione del vento cambierà domani, quindi vedremo cosa succederà. Nel complesso, è stata una buona giornata per noi”.

Esteban Ocon | “La prima cosa che volevamo capire era la scelta delle gomme più morbide e quella era un’area importante da coprire oggi. La macchina era chiaramente abbastanza veloce. I giri di Daniel con le soft sono stati veloci, sarà interessante confrontarsi perché abbiamo provato cose diverse. Abbiamo avuto qualche problema qua e là, ma niente di troppo ingestibile e la macchina in generale è andata abbastanza bene per tutto il giorno”.


ALPHATAURI

Daniil Kvyat | “È stato un discreto venerdì durante il quale abbiamo fatto molti giri produttivi. La C4 non è stata una grande sorpresa, continueremo la nostra valutazione gomme per capire cosa è possibile fare e, come di consueto, analizzeremo tutti i dati per tornare in pista domani più competitivi in vista di qualifiche e gara”.

Pierre Gasly | “A differenza dello scorso weekend, oggi non mi sono sentito a mio agio con la macchina, così abbiamo provato un po’ di cose tra le FP1 e le FP2. Volevamo provare diverse concezioni d’assetto per migliorare la vettura, ma non credo di aver ancora trovato quello giusto. Lo scorso weekend ero piuttosto contento e quindi stasera lavoreremo partendo da lì. I divari sono davvero ridotti e se vogliamo giocarci una possibilità d’ingresso in Q3, dobbiamo tirare fuori un altro po’ di prestazioni”.


ALFA ROMEO

Kimi Raikkonen | “La macchina è andata un po’ meglio rispetto allo scorso fine settimana, ma c’è ancora molta velocità da trovare. È stato un venerdì abbastanza semplice, stiamo lavorando per ottenere qualche prestazione in più per domani, ma capiremo dove siamo dove siamo veramente solo in qualifica. Come sempre qui, avremo bisogno di vedere quali condizioni avremo domani: speriamo di fare un piccolo passo avanti e migliorare “.

Antonio Giovinazzi | “È sempre un po’ una sfida rientrare dopo aver trascorso una sessione fuori, ma abbiamo molti dati della scorsa settimana che ci possono aiutare. Abbiamo ottenuto buone informazioni dalla FP2, siamo riusciti a fare almeno dei giri durante la nostra simulazione di qualifica e una serie di giri ad alto consumo di carburante anche se abbiamo dovuto interrompere la sessione con un minuto di anticipo a causa di un piccolo problema tecnico. Come sempre per il venerdì, dovremo esaminare tutti i dati che abbiamo raccolto e trovare il modo per essere in forma migliore prima delle qualifiche”.

Robert Kubica | “Silverstone è una delle piste più belle per guidare una F1, soprattutto nelle curve veloci. È stato un po’ uno shock tornare dopo aver gareggiato nel DTM la scorsa settimana, ma non mi ci è voluto molto per ambientarmi. La macchina va abbastanza bene, ed è qualcosa che ho notato sin dai test di Barcellona, ma c’è ancora del lavoro da fare per trovare più velocità. Stiamo lavorando, sforzandoci di portare più prestazione: dovremo fare del nostro meglio per guadagnare terreno su tutti gli altri”.


HAAS

Romain Grosjean | “È stato un buon venerdì, alla fine P13, P15 – queste sono le posizioni per cui stiamo lottando. La macchina è stata assolutamente fantastica sin dalla mattina. Abbiamo lavorato in condizioni difficili con le gomme calde e morbide e poi il anche il vento si è alzato un po’ di più questo pomeriggio, il che ha reso le cose più interessanti. In generale, però, sono stato molto contento della macchina. Penso che abbiamo fatto un buon lavoro, ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Si spera di poter trovare qualcosa in più per la gara di domenica”.

Kevin Magnussen | “Non siamo riusciti a far funzionare la macchina in FP1, ma è andata molto meglio in FP2. Ci manca un po’ di velocità in rettilineo. La macchina andava molto meglio in curva, in termini di maneggevolezza, è positivo. Questa volta è complicato perché abbiamo queste gomme più morbide. È una sfida. Sarà interessante vedere cosa faremo con la strategia e come gestiremo queste gomme morbide in pista. La scorsa settimana la macchina si è comportata molto bene, quindi è necessario riportarla alla stessa manovrabilità. Ovviamente è leggermente diverso con questi pneumatici, il C4 è una storia completamente diversa”.


WILLIAMS

George Russell | “È stato molto divertente là fuori e le condizioni erano molto diverse rispetto alla scorsa settimana. È stato molto complicato con la gomma C4, ma penso che tutti l’abbiano trovata difficile. Almeno un terzo della griglia ha segnato il miglior tempo con la gomma media e non con la morbida. Penso che sarà una sessione di qualifiche interessante e anche difficile. Se te la giochi bene puoi fare il tuo giro più veloce con le medie, quindi domani vedremo alcune strategie interessanti”.

Nicholas Latifi | “Nel complesso è stata una giornata positiva. La FP1 è stata abbastanza buona e il bilanciamento era buono con il nuovo pneumatico C4. In tutta onestà, ho faticato a trovare un buon equilibrio in FP2, ma ancora una volta stavamo solo provando cose diverse. Penso che sarà una gara piuttosto eccitante e imprevedibile. Non sono sicuro di come reagiranno le mescole, quindi non vedo l’ora. Penso che se possiamo mostrare quello che abbiamo mostrato oggi, allora saremo abbastanza competitivi”.


Si ringrazia Gianluca Zippo per la collaborazione.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP 70° Anniversario, le dichiarazioni dopo le libere del venerdì 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

ALTRI DALL'AUTORE