F1 | GP 70° Anniversario, FP2: Hamilton davanti, Vettel rompe nel finale

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Mercedes ancora avanti. La Ferrari e l’Alfa di Giovinazzi ferme negli ultimi minuti


Ancora Mercedes nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del 70° Anniversario. Lewis Hamilton è il migliore (con gomma media) in 1:25.606 davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas, fermo a 176 millesimi di distacco (ma con gomma soft) dal campione in carica e vincitore sette giorni fa sempre a Silverstone.

Terza posizione per un buon Daniel Ricciardo con la Renault, a otto decimi di distacco davanti a Max Verstappen, quarto a 16 millesimi dall’ex compagno di squadra.

Seguono le Racing Point, protagoniste della giornata per la sentenza FIA.

Lance Stroll è quinto a nove decimi da Hamilton seguito da Nico Hulkenberg, a 1.1 dal miglior tempo. Le RP20 hanno girato su gomme medie.

Settima posizione per la Ferrari di Charles Leclerc, fermo a 1.2. A chiudere la top ten le McLaren di Lando Norris, Carlos Sainz e la Renault di Esteban Ocon.

La sessione si è svolta regolarmente fino a pochi minuti dal termine, quando prima Sebastian Vettel e poi Antonio Giovinazzi sono rimasti appiedati dalle rispettive monoposto. La Ferrari del tedesco ha sofferto un grosso problema (sembra sia coinvolto il motore) nella zona dei vecchi box.

L’italiano, invece, si è fermato poco più avanti, nella zona Maggotts-Becketts, causando di fatto la fine anticipata della sessione quando mancavano un paio di minuti al termine.

Seguono i tempi di sessione

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP 70° Anniversario, FP2: Hamilton davanti, Vettel rompe nel finale 4
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE