F1 | Gli ascolti del GP d’Ungheria 2017

F1 | Gli ascolti del GP d’Ungheria 2017

La straordinaria vittoria pre vacanze della Ferrari, con Sebastian Vettel davanti ad un eroico Kimi Raikkonen, porta bene anche agli ascolti del Gran Premio d’Ungheria. Sia Sky che la RAI hanno visto i loro numeri crescere rispetto alla diretta di un anno fa. 

Per quanto riguarda la TV satellitare, si contano oltre 150.000 spettatori medi in più con 1 milione 117.000 contro i 963.000 del 2016. Da quando Sky è tornata a trasmettere la F1 2013 è la prima volta che gli ascolti superano il milione di spettatori medi, con un trend in costante crescita negli ultimi tre anni. 

Passando alla RAI, il GP d’Ungheria è uno dei pochi trasmesso sempre in diretta a partire dal 2013, quindi in questo caso si può notare l’andamento degli ascolti anche in relazione alle prestazioni della Rossa. L’edizione 2017 ha registrato 5 milioni e 136.000 spettatori, valori simili a quelli del 2013. Soprattutto, la gara vinta da Vettel ha portato ben un milione in più rispetto a 12 mesi fa.

Sommando i dati di RAI e SKY si ottengono 6.253.000 spettatori. Il dato è superiore, seppur di pochissimo, ai 6.226.524 ottenuti dalla RAI quando ancora trasmetteva in esclusiva la F1 nel 2012. 

Segue il grafico completo.

F1 | Gli ascolti del GP d'Ungheria 2017 1

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CIV | Resoconto del primo round al Mugello

Nel weekend appena passato è finalmente tornato in scena il Campionato Italiano Velocità. Complice la pandemia di Coronavirus, molte sono state...

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,688FollowersFollow
F1 | Gli ascolti del GP d'Ungheria 2017 3
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE