F1 | FP2 prolungate a 90 minuti a Suzuka ed Austin per testare le gomme Pirelli 2023

Alessandro Secchi - 10 Settembre 2022 - 11:13

I nuovi pneumatici Pirelli per la F1 del 2023 richiedono test e il tempo è poco

Pirelli, tramite le parole di Mario Isola, ha annunciato che nei GP del Giappone e degli Stati Uniti le FP2 verranno prolungate a 90 minuti per testate le gomme per il 2023.

L’espansione del calendario a possibili 24 gare limita il tempo disponibile per poter effettuare test in vista dell’anno prossimo e, in collaborazione con i team, Pirelli ha studiato questa soluzione che permetterà a tutti i team di provare in contemporanea le nuove mescole. Queste saranno un’evoluzione delle attuali (di cui Pirelli si ritiene soddisfatta), con un paio di mescole riviste così come in parte la loro costruzione.

Uno degli obiettivi della nuova serie di pneumatici sarà quello di ridurre il sottosterzo alle basse velocità, uno dei problemi più sentiti con le monoposto 2022 arrivate ormai al limite di 798 kg.

L’intenzione è di avere almeno due prove libere a disposizione. Nel caso in cui tra Suzuka ed Austin non si potesse girare causa pioggia, le FP2 verranno prolungate anche nel GP del Messico, meta destinata al ruolo di “backup”.

Immagine: P300.it