F1 ESports | Pro Championship 2021: Rasmussen azzarda e trionfa a Spa!

Seconda vittoria stagionale nella F1 ESports Pro Championship per il pilota della Red Bull. Opmeer e Tonizza hanno la meglio su Kiefer per il podio all’ultimo giro.

La seconda settimana della F1 Esports Pro Championship si è conclusa con una gara piuttosto avvincente sotto la pioggia di Spa-Francorchamps, con Frederik Rasmussen capace di ottenere la seconda vittoria stagionale in due giorni, bissando il successo ottenuto a Silverstone nella giornata di mercoledì.

Rasmussen ha costruito questa vittoria già al via, quando al via è l’unico tra i primi dieci sulla griglia di partenza a scattare con le gomme intermedie, a differenza degli altri che hanno optato per le gomme da bagnato estremo. É un azzardo che paga, con il pilota della Red Bull che dopo una pessima partenza che lo ha visto sprofondare fino ai margini della Top-10, riesce a portarsi in testa alla gara una volta che le condizioni della pista sono migliorate, vedendo i piloti su gomme da bagnato estremo costretti a rientrare ai box per passare alle gomme intermedie verso il settimo dei 15 giri previsti.

Una volta passato al comando Rasmussen si invola verso la vittoria, andando a vincere con quasi sette secondi di vantaggio riuscendo a replicare la strategia che ha permesso a Jarno Opmeer di vincere in Cina.

Oltre a Rasmussen, anche Marcel Kiefer e il campione in carica Jarno Opmeer sono stati tra coloro che hanno optato per scattare con le gomme intermedie, nonostante al via le condizioni della pista favorivano l’utilizzo delle gomme da bagnato estremo. I due si sono ritrovati in seconda e terza posizione dopo i pit-stop, con Opmeer che all’ultimo giro riesce ad avere la meglio del pilota tedesco della Red Bull per la piazza d’onore, conquistando un secondo posto vitale per il suo campionato.

Sul finale di gara Kiefer ha patito un eccessivo degrado delle sue gomme intermedie e nonostante si sia difeso con le unghie e con i denti non è riuscito a contenere né Opmeer né David Tonizza, partito dalla pole position e in testa alla gara con le gomme Full Wet, che all’ultimo giro ha avuto la meglio su Kiefer all’ultima chicane, la Bus Stop, superandolo con una manovra molto decisa che gli vale il terzo posto e il suo primo podio stagionale.

Nicolas Longuet chiude quinto davanti a Lukas Blakeley e Sebastian Job, autori di una spettacolare e serrata bagarre nella seconda metà di gara. Bari Boroumand chiude in ottava p osizione davanti Simon Weigang e Daniele Haddad, che completa la zona punti in decima posizione.

Gara da dimenticare per Dani Bereznay, coinvolto in un contatto al via dopo La Source che lo ha visto finire in testacoda e urtare il muretto esterno, con il pilota della McLaren che ha poi optato per uscire dalla sessione rinunciando a proseguire la sua gara.

Dopo due settimane di gare, Jarno Opmeer allunga in testa alla classifica del campionato con 101 punti contro gli 87 di Lukas Blakeley. Con le due vittorie ottenute questa settimana Frederik Rasmussen si iscrive nella lotta per il titolo con i suoi 78 punti che lo issano al terzo posto davanti al suo compagno di squadra Marcel Kiefer, quarto a quota 62.

La classifica costruttori vede Mercedes e Red Bull appaiate in testa con 140 punti ciascuno, seguite dall’Aston Martin in terza posizione a quota 96. Più staccate Alpine e McLaren, rispettivamente in quarta e quinta posizione con 73 e 55 punti.

La F1 ESports Pro Championship tornerà in azione tra circa un mese, il 24 e 25 novembre con le gare in Portogallo (all’esordio nella serie), Olanda e Stati Uniti.

Immagine: Twitter / Red Bull Racing Esports

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS