F1 | Drugovich al debutto con Aston Martin nelle FP1 di Abu Dhabi. Per lui primo shakedown a Silverstone con la AMR21

di Alessandro Secchi @alexsecchi83
10 Novembre 2022 - 14:50

Per Drugovich, neo campione F2, il primo assaggio di F1 in un weekend ufficiale tra una settimana

Dopo un primo shakedown a Silverstone con la AMR21, Felipe Drugovich farà il suo debutto con Aston Martin in un weekend ufficiale di F1 settimana prossima ad Abu Dhabi. I 300 chilometri percorsi con la monoposto dello scorso anno sullo storico tracciato inglese hanno dato il via libera per il suo primo impatto in un evento ufficiale. Il 22enne brasiliano guiderà davanti al pubblico di casa nelle FP1, rilevando la AMR22 di Lance Stroll.

F1 | Drugovich al debutto con Aston Martin nelle FP1 di Abu Dhabi. Per lui primo shakedown a Silverstone con la AMR21

Drugovich, neo campione F2, guiderà poi anche nei test di Abu Dhabi successivi al GP, martedì 22 novembre.

F1 | Drugovich al debutto con Aston Martin nelle FP1 di Abu Dhabi. Per lui primo shakedown a Silverstone con la AMR21

Queste le sue parole: “È stato fantastico fare la mia prima esperienza con una monoposto di F1. Ho imparato tantissimo e completato il lavoro che mi permetterà di essere pronto per Abu Dhabi. Il tempo a Silverstone non è stato il massimo, ma sono riuscito a fare qualche giro con l’asciutto alla fine della giornata e la macchina mi ha impressionato tra la delicatezza delle cambiate e il grip laterale che ti permette di portare tantissima velocità in curva. Mi sono davvero divertito, è stata la prima occasione per lavorare con il team. Grazie a tutti per averlo reso possibile”.

F1 | Drugovich al debutto con Aston Martin nelle FP1 di Abu Dhabi. Per lui primo shakedown a Silverstone con la AMR21

Mike Krack, Team Principal: “Felipe ha svolto un eccellente lavoro nella sessione di Silverstone. Si è adattato subito alla macchina e alle condizioni mutevoli del tempo, trovando il ritmo dopo pochi giri. È sempre bello vedere un giovane pilota compiere i suoi primi giri su una Formula 1 e Felipe ha colto pienamente l’opportunità. È un pilota intelligente, ha lavorato bene con gli ingegneri e ci ha impressionato per la sua professionalità, le performance e il feedback che ci ha dato”.

Immagine: Aston Martin Media