F1 | Da Alonso a Stroll, gli eroi di Sakhir sono in Aston Martin. Il racconto del recupero lampo di Lance

F1News
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
7 Marzo 2023 - 17:51
Home  »  F1News

Lance Stroll racconta, in video e testo, le ultime due settimane dall’infortunio ai polsi al sesto posto del Bahrain

Con un dettagliato post su Instagram, Lance Stroll ha raccontato le vicissitudini delle ultime due settimane, che l’hanno portato dall’infortunio ai polsi rimediato in bicicletta al correre il GP del Bahrain, chiuso con un incredibile sesto posto.

Con un video che ripercorre le fasi pre e post operatorie oltre al recupero, il canadese ha spiegato come, dall’ipotesi di saltare le prime gare dell’anno, è arrivata la possibilità di essere presente sin dall’esordio di domenica a Sakhir. Ecco la trascrizione del suo post.

“Voglio prendermi un momento per riflettere sulle ultime due settimane, condividendo la mia storia con voi.

Sabato 18 febbraio sono caduto con la mia bicicletta mentre mi allenavo in Spagna. Le analisi hanno mostrato una frattura e uno spostamento del mio polso destro dalla sua posizione naturale, una frattura al polso sinistro, una frattura parziale della mia mano sinistra e una frattura dell’alluce del piede destro.

Con l’inizio della stagione dietro l’angolo la tempistica non sarebbe potuta essere peggiore. Il mio team medico, all’inizio, ha creduto che non solo avrei saltato i test ma anche le prime gare.

48 ore dopo l’incidente, 12 giorni prima della gara di Sakhir, il Dr. Javier Mir mi ha operato al polso destro. A seguito dell’operazione, il Dr. Mir mi ha detto che sarei tornato per Jeddah se avessi lavorato duramente e, con un po’ di fortuna, era ottimistico su una piccola possibilità per il Bahrain. Ad oggi sono convinto che l’incitamento del Dr. Mir mi abbia aiutato a tornare per il Bahrain

Il lavoro non era comunque finito. Il Dr. Mir mi ha spiegato che le fatture a mano e polso destro non potevano essere ridotte e che avrei dovuto affrontarle in un modo più conservativo per la loro guarigione.

Il mio team medico mi ha assicurato che stavamo facendo il possibile per poter far guarire l’osso. È diventato una specie di lavoro a tempo pieno, in cerca di quel piccolo miglioramento anche dello 0.5%.

Il progresso, all’inizio, è stato lento, tanto che ho avuto bisogno di parecchio aiuto anche con le piccole cose quotidiane a casa.

Giorno dopo giorno, però, mi sono sentito meglio e quando dopo quattro giorni il tutore è stato tolto è parso possibile poter correre in Bahrain. Il mio team ha rivisto il programma al fine di riavere presto mobilità e forza nei miei polsi.

La riabilitazione ha avuto bisogno di duro lavoro e persistenza, ma con un team incredibile, i miei amici e la mia famiglia a supportarmi, sono riuscito a spingermi oltre il dolore e tornare in pista in Bahrain con la mia squadra ed i miei colleghi.

Ce l’abbiamo fatta!

Sono grato a chiunque mi abbia supportato, scrivendomi e facendomi gli auguri.k in Bahrain with my team and fellow drivers”.

Insomma, dopo aver celebrato l’incredibile terzo posto di Fernando Alonso nella prima gara della stagione, questo post dimostra come anche il sesto posto di Lance Stroll sia di assoluta rilevanza per la forza di volontà delle due settimane precedenti. Complimenti a lui!

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#8 | GP MONACO
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

24/26 maggio | Montecarlo
Circuit de Monaco | 78 Giri

#monacogp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
P1: Hamilton
FP2: Ven 17:00-18:00
P1: Leclerc
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00
(TV8: Sab 18:30)
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: Dom 18:30)

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)