F1 | Confermato per il 2021 il primo GP dell’Arabia Saudita

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il GP dell’Arabia Saudita si correrà in notturna sul circuito cittadino di Jeddah

Il Circus della Formula 1 sbarca in Arabia Saudita: dopo le indiscrezioni delle ultime settimane, è stato infatti confermato in via ufficiale che a fine novembre del 2021 si svolgerà l’edizione inaugurale del Gran Premio dell’Arabia Saudita. La nuova gara si terrà in notturna e si svolgerà su un circuito cittadino costruito presso Jeddah, situata sulla sponda orientale del Mar Rosso.

L’accordo raggiunto tra la Formula 1 e la Federazione Automobilistica e Motociclistica Saudita (SAMF) per lo svolgimento del Gran Premio ha validità pluriennale.

L’Arabia Saudita è il terzo Stato della penisola araba ad “aggiudicarsi” un Gran Premio di Formula 1: prima di lei sono arrivati il Bahrain, nel 2004, e gli Emirati Arabi Uniti, dove dal 2009 si svolge il Gran Premio di Abu Dhabi sul circuito di Yas Marina.

Salvo clamorosi imprevisti dell’ultimo minuto, saranno due i nuovi Gran Premi presenti nel calendario del 2021: oltre a quello dell’Arabia Saudita ci sarà infatti anche quello del Vietnam, la cui prima edizione si sarebbe dovuta svolgere già quest’anno; il tutto è poi stato rimandato di un anno a causa dell’emergenza Sars-CoV-2. È infine scontato il ritorno in del GP d’Olanda, che si svolgerà ad inizio settembre sul rinnovato circuito di Zandvoort.

A seguire le parole dei protagonisti:

Chase Carey, Presidente e CEO della Formula 1:Siamo eccitati di dare all’Arabia Saudita il benvenuto in Formula 1 per la stagione 2021 e accogliamo il loro annuncio dopo le speculazioni degli ultimi giorni.

L’Arabia Saudita è una nazione che sta rapidamente diventando un nodo fondamentale per lo sport e l’intrattenimento: si sono svolti molti eventi di primo piano negli ultimi anni e siamo lieti che anche la Formula 1 correrà lì a partire dalla prossima stagione.

La regione è estremamente importante per noi: il 70% della popolazione dell’Arabia Saudita ha meno di 30 anni e il potenziale di poter raggiungere nuovi fan ci esalta; allo stesso modo siamo eccitati di poter portare ai nostri attuali fan di tutto il mondo una gara in una location così storica ed incredibile. Nelle prossime settimane pubblicheremo il nostro calendario provvisorio completo per il 2021 che sarà poi sottoposto al Consiglio Mondiale per essere approvato.

Sua Altezza Reale il Principe Abdulaziz Bin Turki AlFaisal Al Saud, Ministro dello Sport: “L’Arabia Saudita sta accelerando verso il futuro e la velocità, l’energia e le emozioni della Formula 1 riflettono perfettamente il viaggio di trasformazione che sta affrontando il paese. Come abbiamo avuto modo di vedere negli ultimi anni, il nostro popolo vuole essere al centro dei più grandi eventi sportivi e di intrattenimento e al momento non c’è nulla di più grande della Formula 1.

Indipendentemente da dove si corra, la Formula 1 è un evento che unisce le persone per celebrare un’opportunità che va ben oltre lo sport. Non vediamo l’ora di condividere quest’esperienza unica e di condividere la città di Jeddah con il mondo. Per tanti cittadini sauditi questo sarà un sogno che diventerà realtà.

Sua Altezza Reale il Principe Khalid Bin Sultan Al Faisal, Presidente della Federazione Automobilistica e Motociclistica Saudita: “La giornata di oggi per noi è una pietra miliare in ogni senso: Credo fermamente che Il Gran Premio dell’Arabia Saudita sarà il più grande evento mai ospitato dal nostro paese nella sua storia e ha il potenziale per cambiare le vite, le sensazioni e per raggiungere nuove comunità come mai prima d’ora. Poter avere le icone dello sport e alcuni team storici che corrono in Arabia Saudita di fronte ai nostri giovani fan e alle loro famiglie è una cosa rivoluzionaria.

Non abbiamo un passato molto ricco dal punto di vista del motorsport, ma in poco tempo la nostra Federazione si è guadagnata una reputazione molto forte per aver eventi di livello internazionale come la Formula E e la Dakar. Di conseguenza, l’Arabia Saudita è la casa di milioni di giovani appassionati del motorsport, molti dei quali stanno già sorridendo e contando i giorni che mancano per poter vedere i loro eroi a novembre del 2021. I nostri piani ci permetteranno di portare lo sport ad ancora più persone attraverso delle celebrazioni aperte a tutti che raggiungeranno ogni nostra comunità.

Immagine di copertina dal sito ufficiale F1

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE