F1 | Confermati sei motoristi per il ciclo regolamentare 2026-2030

F1NewsRegolamento
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
3 Febbraio 2023 - 16:42
Home  »  F1NewsRegolamento

Spiccano le novità Audi e Ford, Honda torna in forma ufficiale e Alpine rileva ufficialmente Renault; proseguono Ferrari e Mercedes

La FIA ha pubblicato poco fa la lista ufficiale dei motoristi che hanno aderito al ciclo regolamentare 2026-2030 della F1. I produttori di power unit per il campionato del mondo saranno ben sei, con novità più o meno note.

Le uniche due Case confermate al 100% rispetto allo stato attuale sono Ferrari e Mercedes. Il marchio Renault completerà invece la sua trasformazione in Alpine, che ha già rilevato il team francese nel 2021 e tra tre anni metterà il proprio nome anche sui propulsori di F1.

La prima novità è naturalmente quella di Audi, che ha ufficializzato il suo programma lo scorso agosto e sarà fornitore, nonché azionista di minoranza, del team Sauber. Per la storica Casa di Ingolstadt sarà il debutto ufficiale nel campionato del mondo.

Molto più fresco è l’ingresso di Ford. Il marchio statunitense ha confermato il suo rientro in F1 un paio di ore fa e sarà legato all’universo Red Bull tramite Red Bull Power Trains. Nella lista ufficiale FIA si riporta la dicitura “Red Bull Ford” a confermare che la divisione motoristica del marchio austriaco sarà coinvolta (peraltro in larga misura) anche nel nuovo progetto al fianco dell’Ovale Blu.

Più nebulosa è la presenza del marchio Honda, che resterà legato a RBPT fino alla fine del 2025 ma a quanto pare si avvia ad un ritorno in pianta stabile nel circuito iridato. Non sono sorti rumors riguardo il futuro della Casa nipponica in F1, ma dopo questa comunicazione ufficiale è attesa qualche notizia ulteriore.

Assente, infine, Porsche. La Casa di Weissach pareva in procinto di legarsi proprio a Red Bull ma il naufragio dell’accordo con il team austriaco è stato confermato a inizio settembre. Per il momento, il costruttore tedesco proseguirà nella sua avventura con il nuovo prototipo 963 oltre ai già esistenti programmi GT.

Nel comunicato ufficiale, la FIA ha confermato anche i punti chiave del regolamento tecnico 2026. Eccoli:

Queste le parole del presidente della FIA, Mohammed Ben Sulayem: “La conferma dei sei motoristi che competeranno in F1 dal 2026 testimonia la forza del campionato e la robustezza del suo regolamento tecnico, creato diligentemente in collaborazione tra FIA, F1 e costruttori. La power unit di F1 è in cima alla catena dell’innovazione tecnologica e renderà il futuro della F1 più sostenibile, permettendo allo stesso tempo gare spettacolari. Sono grato per la fiducia che costruttori automobilistici di livello mondiale hanno dimostrato tramite il loro impegno in F1”.

Immagine copertina: Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live