F1 | Chase Carey indica la via per il mondiale 2020

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Con un comunicato sul sito ufficiale della Formula 1, il CEO Chase Carey ha aggiornato i fan sullo sviluppo riguardante il calendario del mondiale 2020. Ecco le sue parole.

“Sebbene questa mattina sia stato annunciata la cancellazione del Gran Premio di Francia, previsto per la fine di giugno, siamo sempre più fiduciosi nei progressi dei nostri piani, che prevedono l’inizio della stagione in estate”.

“Stiamo progettando l’inizio della stagione in Europa tra luglio, agosto e l’inizio di settembre, con la prima gara prevista in Austria nel weekend del 3-5 luglio. Settembre, ottobre e novembre ci vedrebbero correre in Eurasia, Asia e nelle Americhe, con il finale di stagione previsto nella zona del Golfo a Dicembre, in Bahrain prima della tradizionale fine di Abu Dhabi, per un totale di 15-18 gare”.

Pubblicheremo il calendario non appena potremo”.

“Ci aspettiamo di avere le prime gare senza pubblico, ma speriamo di poter avere i nostri fan come parte degli eventi più avanti. Dobbiamo ancora lavorare su alcuni fronti come le procedure per i team ed i partners in relazione all’ingresso e l’operatività all’interno di ogni paese”.

“La salute e la sicurezza di chiunque è coinvolto continuerà ad essere la priorità numero uno. Andremo avanti solo se saremo fiduciosi di avere procedure affidabili riguardo rischi e possibili problemi”.

“La FIA, i team, gli organizzatori ed altri partners hanno lavorato con noi durante queste fasi e vogliamo ringraziarli per il loro supporto in questo periodo complicato. Vogliamo anche riconoscere il fatto che i team ci hanno supportato mentre erano impegnati in un enorme sforzo per la progettazione e costruzione di ventilatori per l’emergenza COVID-19”.

“Mentre ci siamo mossi per i piani relativi al 2020, abbiamo lavorato duramente con la FIA e i team per rinforzare a lungo termine il futuro della Formula 1 tramite una serie di nuove regole tecniche, sportive e finanziarie che miglioreranno la competizione e l’azione in pista e la salute del business per tutte le figure coinvolte, specialmente in questa fase di valutazione dei problemi causati dalla pandemia da Coronavirus”.

Tutti i nostri piani sono ovviamente soggetti a modifiche poiché ci sono ancora diversi problemi da risolvere e perché tutti noi non sappiamo come procederà l’emergenza del virus. Vogliamo tutti riprendere a correre, ma sappiamo che questo deve essere fatto nel modo più sicuro e corretto. Non vediamo l’ora di fare la nostra parte e permettere ai nostri fan, una volta che sarà sicuro, di condividere le emozioni della Formula 1 con le loro famiglie, i loro amici e tutta la comunità”.

I nostri migliori auguri a tutti voi”.

Chase


Da maggio P300.it non pubblicherà più su Facebook. Per restare aggiornato, segui il canale TelegramTwitter o Google News.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Moto2 | GP Teruel: Sam Lowes di nuovo in pole, in difficoltà gli italiani

L’inglese punta alla vittoria e alla testa della classifica domani, primo in griglia davanti a Navarro (caduto) e Gardner. Di Giannantonio...
F1 | Chase Carey indica la via per il mondiale 2020 3
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE