F1 | Charlie Whiting è mancato improvvisamente. Aveva 66 anni

F1
Charlie Whiting è mancato improvvisamente. Aveva 66 anni

Lo storico direttore di gara ha accusato un'embolia polmonare. Paddock sotto shock di 14 Marzo 2019, 09:20

Come un fulmine a ciel sereno è arrivata una notizia che sconvolge il mondo della F1. Durante la notte di Melbourne, nell'albergo nel quale soggiornava, si è spento lo storico direttore di gara Charlie Whiting.

Whiting, 66 anni, ha accusato un'embolia polmonare.

La notizia ha lasciato sconvolto tutto il paddock a tre giorni dall'inizio del mondiale con il GP d'Australia. Whiting, oltre a dare il via ai Gran Premi e seguire il loro svolgimento caricandosi la responsabilità di decisioni importanti, curava l'ispezione e l'approvazione dei circuiti dal punto di vista della sicurezza in giro per il mondo. Il suo ingresso in FIA era datato 1988 come nel ruolo di delegato tecnico. Dal 1997 era stato nominato direttore di gara.

Questo il breve ricordo del Presidente della Fia Jean Todt: "È con immensa tristezza che ho saputo dell'improvvisa scomparsa di Charlie. Lo conosco da molti anni ed è stato un grande direttore di gara, una figura centrale ed inimitabile in Formula 1, che incarnava l'etica e lo spirito di questo fantastico sport. La Formula 1, con Charlie, ha perso amico fedele ed un ambasciatore carismatico. Tutti i miei pensieri, quelli della FIA e dell'intera comunità del motorsport vanno alla sua famiglia, ai suoi amici e a tutti gli amanti della Formula 1".

Ci uniamo al cordoglio del paddock e del mondo del motorsport per questa prematura ed improvvisa scomparsa.



Condividi