F1 | Button: “Halo non avrebbe danneggiato Alonso”

F1GP AustraliaGran Premi
Tempo di lettura: 1 minuto
di Federico Benedusi @federicob95
20 Marzo 2016 - 12:00
Home  »  F1GP AustraliaGran Premi

In seguito all’incidente occorso a Fernando Alonso nella gara odierna, Jenson Button è tornato sull’argomento dei cupolini e in particolare del sistema Halo.

Secondo il campione del mondo 2009, il pilota spagnolo non sarebbe rimasto danneggiato dal cupolino nel tentativo di uscire dalla vettura dopo il capottamento multiplo di cui si è reso protagonista: “Non c’era necessità di uscire velocemente dalla vettura in questo caso, si rischia di più quando qualcosa ti colpisce in testa rispetto a quando si rimane vittime di un capottamento. Una fuoriuscita di carburante è inusuale, grazie alla cellula di sicurezza e al serbatoio (al modo in cui è progettato, ndr)“.

E ancora: “Semplicemente, non sarebbe successo nulla. Quindi, meglio avere un sistema come Halo. I marshall avrebbero rigirato la macchina per tirare fuori Fernando, sarebbe stato un procedimento più lungo ma lui era a posto, quindi ha poca importanza”.

Button ha chiuso l’esordio stagionale al 14esimo posto, frutto anche di una strategia non propriamente azzeccata da parte del muretto McLaren.

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

2 Commenti su “F1 | Button: “Halo non avrebbe danneggiato Alonso””
Raffaele de Luca dice:

Non sarebbe uscito dalla macchina. È da studiare a fondo tale soluzione.

Andrea Pomella dice:

Di certo non usciva da lì con lo spazio che si creava tra halo e barriere….

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO