F1 | Barcellona Test Day 2: miglior tempo per Perez al mattino

F1 | Barcellona Test Day 2: miglior tempo per Perez al mattino

Mentre nel Paddock scoppia la bufera legata al volante Mercedes, in pista si è proseguito il lavoro nella seconda mattina di test F1 al Circuit de Catalunya.

Il miglior tempo delle prime quattro ore è stato ottenuto da Sergio Perez con la Racing Point RP20 in 1:17.347, con 48 giri all’attivo e gomme C3, utilizzate da sette dei dieci piloti in pista per ottenere la loro migliore prestazione.

Segue Daniel Ricciardo con la Renault R.S.20 a 4 decimi (41 giri), con Alex Albon (su C2, 59 giri) terzo a otto decimi dal messicano con la Red Bull RB16.

Quarto posto per Pierre Gasly al volante dell’AlphaTauri AT01 a 10 millesimi da Albon, con George Russell ancora ottimo al quinto posto con la Williams a un decimo dal francese.

Sesta posizione per Charles Leclerc. Il monegasco della Ferrari è sui tempi di ieri in 1:18.335 davanti a Lewis Hamilton. L’inglese ha ottenuto il suo settimo tempo con la gomma C1, la più dura a disposizione delle cinque previste. Ben 106 giri per lui sulla Mercedes W11 e un miglior crono – poco indicativo – di 1:18.387.

Chiudono la top ten Romain Grosjean con la Haas VF-20, Kimi Raikkonen con l’Alfa Romeo C39 e Lando Norris con la McLaren MCL35.

Nel pomeriggio saranno in pista, per Ferrari, Renault e Mercedes, Sebastian Vettel, Esteban Ocon e Valtteri Bottas.

Seguono i tempi del mattino e l’infografica Pirelli.

Resta aggiornato su Telegram

#iorestoacasa

A sostegno della Protezione Civile

IT84Z0306905020100000066387

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,557FansLike
883FollowersFollow
1,643FollowersFollow
F1 | Barcellona Test Day 2: miglior tempo per Perez al mattino 4
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE