F1 | Bahrain ok per vaccinati e guariti da Covid, Baku a porte chiuse

In mattinata gli organizzatori del primo e sesto GP della stagione 2021 di F1 hanno definito la questione pubblico

Con la definizione del calendario grazie alla conferma di Portimao come terzo appuntamento del mondiale, arrivano altre due notizie legate al pubblico che potrà o meno partecipare agli eventi 2021.

Gli organizzatori dei Gran Premi del Bahrain (appuntamento iniziale del mondiale) e dell’Azerbaijan (sesta gara in calendario) hanno infatti comunicato le loro decisioni riguardo la presenza degli spettatori per i loro eventi.

Partendo dalla gara di Sakhir, si è deciso di permettere l’accesso all’impianto per la tribuna principale e quella di curva 1 a chi è già guarito dal Covid (devono essere passate due settimane dalla data di infezione) o è a chi può provare di aver ricevuto da almeno quattordici giorni la seconda dose di vaccino.

Per quanto riguarda la gara di Baku (6 giugno) gli organizzatori hanno invece deciso di disputare l’evento a porte chiuse. “La decisione – si legge nel comunicato – è stata presa alla luce delle preoccupazioni legate alla pandemia da Coronavirus e arriva dopo una profonda riflessione tra l’organizzatore, il governo della repubblica dell’Azerbaijan, la Formula 1 e la FIA. È chiaro che il GP dell’Azerbaijan 2021 si disputerebbe troppo presto per poter permettere ai fan di essere presenti con la dovuta sicurezza”.

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS