F1 | Aston Martin rinuncia all’appello, la squalifica di Vettel a Budapest è definitiva

F1News
Tempo di lettura: 1 minuto
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
12 Agosto 2021 - 19:25
Home  »  F1News

Fine della telenovela F1, con il team britannico che rinuncia a proseguire l’azione a difesa della squalifica del tedesco

È arrivata la parola fine sul caso che ha tenuto in ballo per oltre dieci giorni la classifica del Gran Premio d’Ungheria. Dopo il no della FIA alla richiesta di review della squalifica di Sebastian Vettel successiva alla gara di Budapest, il Team Aston Martin ha deciso di non proseguire nell’appello.

Tramite un breve comunicato la squadra britannica ha quindi confermato la scelta di non andare avanti con il procedimento, dicendosi comunque soddisfatta che sia stato chiarito il motivo della presenza di poca benzina all’interno del serbatoio della monoposto di Vettel, ovvero un problema alla pompa della benzina. Questo per eliminare qualsiasi dubbio legato ad una presunta azione illegale in termini di uso del carburante durante la gara ungherese.

Pertanto la classifica ufficiale del GP d’Ungheria è confermata con Esteban Ocon vincitore davanti a Lewis Hamilton e Carlos Sainz.

Immagine: Twitter / Aston Martin

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO