F1 | Anteprima mondiale 2023: Alfa Romeo

F1News
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
Coautore: Paolo Filisetti
28 Febbraio 2023 - 20:00
Home  »  F1News

Segue l’anteprima del team Alfa Romeo per il mondiale 2023 di F1

Alfa Romeo si presenta al via del 2023 con una coppia di piloti inalterata, quella formata da Valtteri Bottas e da Guanyu Zhou, un nuovo title sponsor, Stake, ed un nuovo Team Principal. L’uscita di Frédéric Vassuer verso la Ferrari ha portato ad una ristrutturazione interna che vede in Andreas Seidl il nuovo CEO del Gruppo Sauber e in Alessandro Alunni Bravi, già Managing Director del Gruppo, il nuovo responsabile del Team F1.

Il 2022 ha permesso al team di Hinwil di effettuare un bel balzo in classifica costruttori, base sulla quale si parte in questo 2023 con l’obiettivo quanto meno di mantenere la sesta posizione se non, addirittura, migliorarla.

Nel suo nuovo ruolo di capitano Valtteri Bottas ha raggiunto una nuova tranquillità all’interno della sua carriera, caratterizzata anche da momenti difficili nel periodo Mercedes. Il finlandese, dopo un buon 2022, parte con l’obiettivo di aiutare ancora il team a crescere grazie alla sua esperienza e alle sue indicazioni. Difficile da dire quanto il team possa risalire ancora posizioni in classifica. La concorrenza sarà sicuramente dura in quella che sarà la parte centrale della griglia.

Sta per iniziare la seconda stagione per Guanyu Zhou in F1. Dopo un 2022 da rookie di alti e bassi, oltre che di uno spavento incredibile come quello di Silverstone, il pilota cinese parte con la consapevolezza di aver già completato una stagione e di poter quindi contare sull’esperienza maturata su ogni singolo tracciato come base per migliorare le proprie prestazioni. Obiettivo è anche limare il divario di punti con Bottas rispetto al 49/6 della scorsa stagione.

I test

Poco meno di 2.200 i chilometri percorsi dalla C43 nel corso dei test in Bahrain, con un problema alla Power Unit nel corso della terza giornata che ha richiesto un lavoro extra ai meccanici per permettere a Valtteri Bottas di completare il programma previsto. Nonostante l’intoppo il finlandese ha inanellato 131 giri a chiudere il suo test, praticamente con lo stesso chilometraggio del compagno di squadra Guanyu Zhou. Il terzo posto in classifica tempi, per quanto da prendere con le pinze, può rappresentare un punto positivo per un team che già all’inizio della scorsa stagione aveva raccolto molti punti per poi plafonarsi.

L’analisi di Paolo Filisetti

L’Alfa Romeo C43 è una monoposto che ha radicalmente modificato il proprio layout rispetto alla vettura dello scorso anno. Sempre disegnata da Jan Monchaux ha scelto la tipologia di fiancate spioventi, di chiara ispirazione Red Bull, pur non rinunciando ad alcuni elementi di originalità. Peraltro, un elemento che la contraddistingue è il roll bar a lama verticale, con la presa dinamica della Power Unit sdoppiata, rimasta la caratteristica specifica di questa monoposto, l’unica ad avere una struttura di sicurezza con questo layout.

Per il resto è una monoposto in cui si nota sicuramente un’attenzione al dettaglio aerodinamico molto elevata. Già lo si era visto in occasione della presentazione, in cui era apparso un fondo caratterizzato da alette laterali per la generazione di vortici e la creazione di una minigonna pneumatica, cosa che poi non si è più vista a livello di soluzione poi portata in pista. Ciò non toglie che tutta l’aerodinamica della monoposto sembra abbia un valido potenziale nonostante sia una vettura convenzionale, in quanto sono la maggior parte i team che hanno scelto il layout della Red Bull. Resta solo da vedere quanto l’aspetto esteriore sia poi affiancato da una precisione di disegno del fondo, dei canali e della gestione dei flussi d’aria sottostante che rappresentano il 70% della performance aerodinamica della monoposto.

Una vettura, la C43, interessante, che mantiene l’originalità della propria trasmissione e sospensioni, come la C42, discostandosi dal concetto Ferrari poi seguito dalla Haas. Una monoposto da osservare per capire quale potrà essere la sua evoluzione.

Immagine: Media Alfa Romeo

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#10 | GP SPAGNA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

21/23 giugno | Barcellona
Circuit de Catalunya | 66 Giri

#spanishgp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live