F1 | Annunciate le prime 8 gare del 2020. Si parte in Austria il 5 luglio

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Dopo settimane di indiscrezioni, la Formula 1 ha finalmente annunciato questa mattina le prime otto gare del proprio calendario per il 2020: si disputeranno su 6 piste diverse, tutte in Europa, nello spazio dei 10 weekend che ci sono tra il 5 luglio e il 6 settembre.

Come ampiamente prevedibile a seguito del via libera ricevuto dal Governo austriaco, il campionato inizierà nel weekend del 5 luglio sul circuito del Red Bull Ring dove si disputerà il Gran Premio d’Austria. La Formula 1 rimarrà a Zeltweg anche nel fine settimana successivo, quello del 12 luglio, nel quale si disputerà l’edizione inaugurale del Gran Premio della Stiria. Il primo triple-header stagionale si concluderà il 19 luglio, quando si correrà il Gran Premio d’Ungheria sul circuito dell’Hungaroring.

Dopo una settimana di pausa ci sarà un secondo triple-header: il 2 e il 9 agosto si correranno a Silverstone due gare, denominate rispettivamente “Gran Premio di Gran Bretagna” e “70th Anniversary Grand Prix”, un nome che evidentemente richiama ai 70 anni dalla nascita del Campionato del Mondo di Formula 1. Per finire, il 16 agosto si disputerà il GP di Spagna sul circuito di Barcellona.

Le ultime due gare presenti nel calendario provvisorio sono i Gran Premi del Belgio e d’Italia, in programma per il 30 agosto e per il 6 settembre sui circuiti di Spa-Francorchamps e Monza.

Non sono stati forniti dettagli in merito alle successive gare, ma è probabile che anche la seconda parte della stagione subisca pesanti modifiche: correre in una pista cittadina come quella di Singapore potrebbe essere un’opzione non praticabile vista l’attuale situazione, mentre al momento l’Autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico ospita al proprio interno un ospedale temporaneo per la cura dei pazienti affetti da Sars-CoV-2.

Queste le parole di Chase Carey, Chairman e CEO della Formula 1: “Siamo lieti di poter comunicare oggi il calendario delle prime otto gare e nelle prossime settimane contiamo di pubblicare il nostro calendario completo. Voglio ringraziare ciascun promoter e i nostri partner per il loro sostegno e l’impegno nei confronti della Formula 1“.

Nonostante al momento il piano preveda di iniziare la stagione senza la presenza di tifosi, speriamo che nei prossimi mesi la situazione sarà tale da poterci permettere di riaccoglierli in sicurezza. Sappiamo che il ritorno della Formula 1 sarà fonte di entusiasmo per gli appassionati sportivi di tutto il mondo“.

Fonte dell’immagine: https://twitter.com/F1

Immagine di copertina da https://twitter.com/MercedesAMGF1

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Hamilton-Schumacher, il confronto che “non si può fare” ma tutti facciamo

"Non si possono paragonare". Ma, al tempo stesso, si sprecano pagine. Come questa. Innanzitutto - a patto che...

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE