F1 | Andreas Seidl lascia McLaren, Andrea Stella è il nuovo team principal di Woking

F1News
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
13 Dicembre 2022 - 12:01
Home  »  F1News

Il manager tedesco lascia McLaren dopo quattro stagioni per accasarsi in Sauber, promozione dal ruolo di direttore esecutivo per l’italiano

In questa giornata di grandi avvicendamenti nei ruoli dirigenziali delle squadre di F1 McLaren ha ufficializzato la promozione di Andrea Stella a team principal in sostituzione di Andreas Seidl, che dopo quattro stagioni lascerà la squadra di Woking per accasarsi in Sauber.

Il ruolo e l’importanza di Seidl per McLaren resterà storico. Insieme a Zak Brown è proprio con il manager tedesco, infatti, che il team britannico è uscito dalla grande crisi nata negli ultimi anni della gestione Ron Dennis-Martin Whitmarsh e confluita nella deludente partnership con Honda, tornando ad un livello di buon prestigio con quattro piazzamenti nella top 5 del mondiale costruttori in altrettanti anni con Seidl a capo del muretto.

Stella, peraltro, ha vissuto appieno tutte queste stagioni di crisi e risalita. Arrivato nel 2015 in qualità di ingegnere capo, nel 2018 è stato spostato al ruolo di performance director e quindi a quello di direttore esecutivo del reparto corse. Ora dirigerà le operazioni in pista in qualità di team principal, mansione mai svolta nel corso di una lunga carriera che lo ha visto soprattutto impiegato come ingegnere di pista al fianco di piloti come Michael Schumacher, Kimi Räikkönen e Fernando Alonso ai tempi della Ferrari.

“È un privilegio, per me, assumere il ruolo di team principal come nuovo incarico nel team McLaren”, ha detto Stella. “Sono grato a Zak Brown e a tutta la squadra per la fiducia riposta in me e a tutti i colleghi che mi hanno supportato nel corso della mia carriera in F1. Siamo realisti a proposito del tanto lavoro che c’è da fare per risalire ulteriormente la classifica, ma sono entusiasta e incoraggiato dal fatto di avere a disposizione una squadra ricca di talento, esperienza, spirito di competizione e dedizione. Non vedo l’ora di lavorare ancora al fianco di queste persone, nonché con Lando e Oscar, per raggiungere insieme nuovi successi”.

Brown ha aggiunto: “Sono fiero che Andrea intraprenda il ruolo di team principal, a capo del nostro programma F1 a livello tecnico e operativo. Andrea è un talentuoso, esperto e rispettato membro della nostra squadra e ha un grande palmarès di successi in F1. La sua promozione è una dimostrazione della profonda forza del nostro team, sono felice di lavorare ancora più a stretto contatto con lui, con l’obiettivo comune di continuare a risalire le gerarchie e di vincere qualche gara.

Abbiamo lavorato bene al fianco di Andreas. Ha garantito una forte leadership alla squadra e ha svolto un ruolo significativo nel nostro piano di recupero performance in F1. Quello verso la cima della classifica è un lungo viaggio. Lo ringrazio per la trasparenza avuta in questo processo, cosa che ci ha permesso di attuare un nuovo piano per tempo”.

Queste le parole di commiato di Seidl: “Sono entrato in McLaren nel 2019 ed è stato piacevole lavorare con Zak e con tutta la squadra. Abbiamo raggiunto buoni risultati e avrò sempre bellissimi ricordi, con la vittoria di Monza come momento principale. Il team sta seguendo un’ottima strada, ringrazio tutti per il supporto, per la fiducia e per l’impegno profuso. Grazie a Zak e alle parti in causa della squadra per avere compreso la mia decisione personale di accettare una nuova sfida. Auguro ad Andrea e a tutto il team il meglio per il futuro”.

Immagine copertina: McLaren