F1 | AlphaTauri conferma Gasly e Tsunoda per il 2022

Formazione invariata per la squadra di Faenza, il blocco Red Bull resterà intatto


Dopo il prolungamento del contratto di Sergio Pérez ufficializzato durante il Gran Premio del Belgio, Red Bull ha “congelato” il suo blocco di piloti per il mondiale F1 2022 con la conferma di Pierre Gasly e Yuki Tsunoda al volante delle AlphaTauri.

La squadra di Faenza, che come la sorella maggiore utilizzerà power unit Honda sviluppate da Red Bull Powertrains Limited, cercherà di migliorare le già buone prestazioni mostrate finora in questa stagione. Gasly sta disputando probabilmente il campionato migliore della sua carriera in F1, con dieci arrivi a punti su 13 gare, un podio e l’ottavo posto in classifica generale, mentre Tsunoda sembra avere ancora bisogno di tempo per mostrare tutto l’ottimo potenziale di cui dispone e che in parte ha comunque già messo in campo durante l’annata in corso.

La conferma di entrambi i piloti è stata così spiegata dal capo di AlphaTauri, Franz Tost: “I progressi di Pierre nel corso degli anni sono stati impressionanti e nelle stagioni trascorse nel nostro team è riuscito a salire su tutti i gradini del podio. Credo che non sia finita qui, c’è ancora tanto da conquistare e questo ci rende estasiati in vista della prossima stagione.

Inoltre, Pierre sta usando la sua esperienza anche per aiutare Yuki nel suo sviluppo. Quest’anno abbiamo visto quanto sia positiva la loro relazione, sono competitivi in pista e amici al di fuori e tutto questo va a beneficio del team”.

Queste sono le parole di Gasly: “Sono molto contento di disputare un’altra stagione con il team AlphaTauri, specialmente alla luce dei progressi che abbiamo fatto sin da quando mi sono unito alla squadra nel 2017. Guardando le performance di questa stagione, credo che si possano ottenere ancora grandi risultati sia nel prosieguo di questo campionato che nel prossimo, specialmente con le novità previste per il 2022.

Sono entusiasta di vedere i risultati che potremo raggiungere nella nuova era della F1 continuando a lavorare insieme nel miglior modo possibile, anche per cercare di scalare la classifica costruttori. Questa stagione è stata molto prolifica e credo davvero che nel 2022 si possa fare ancora meglio”.

Ecco invece il commento di Tsunoda: “Sono elettrizzato dalla possibilità di una seconda stagione in AlphaTauri. È un’opportunità incredibile e sono grato alla squadra per avermi permesso di proseguire la mia esperienza in F1 con loro. Ho una grande relazione con Pierre, ho già imparato molto da lui quest’anno e la sua esperienza mi ha aiutato a migliorare le mie doti, proseguire il mio viaggio in F1 al suo fianco sarà grandioso. Essendomi trasferito a Faenza da poco, mi sento davvero a mio agio con il team e non vedo l’ora di affrontare la prossima stagione”.

Altre due importanti tessere dello schieramento 2022 sono andate al loro posto, anche se non c’erano molti dubbi sui due sedili AlphaTauri. Ora restano da definire ufficialmente le vetture che di fatto hanno “comandato” il mercato piloti 2021-2022: la seconda Mercedes, la seconda Alfa Romeo Racing e le due Williams.

Immagine copertina: scuderiaalphatauri.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM