F1 | Addio a Niki Lauda

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

“Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki si è spento in pace, circondato dalla sua famiglia, lunedì”. Sono queste le prime parole del comunicato, divulgato ai media austriaci, con il quale la famiglia di Niki Lauda ha divulgato la notizia della scomparsa del suo Campione.

Il tre volte iridato nel mondiale (1975 e 1977 con Ferrari, 1984 con McLaren) e presidente non esecutivo del team Mercedes dal 2012 aveva compiuto 70 anni il 22 di febbraio e combatteva da tempo con il suo stato di salute. Ad agosto scorso era stato costretto ad interrompere la villeggiatura per un’infezione, che aveva portato ad un trapianto urgente di un polmone ed una lunga permanenza in ospedale. Poi il ritorno a casa e la riabilitazione che sembrava procedere, seppur lentamente, per il meglio, nonostante un nuovo ricovero a gennaio.

Il comunicato continua: “I suoi unici successi come atleta ed imprenditore rimarranno indimenticabili, così come il suo instancabile gusto per l’azione, il suo essere diretto ed il coraggio rimarranno per sempre. È stato un modello ed punto di riferimento per tutti noi. Nel privato è stato un amorevole marito, padre e nonno. Mancherà a tutti”.

Ci uniamo al cordoglio della famiglia e dell’intero mondo della Formula 1 e del Motorsport. Con la certezza che Niki, così come altri Campioni del passato, resteranno comunque sempre vivi nella memoria. 

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE