F1 Academy | Calendario e format di gara della stagione 2023

F1 Academy
Tempo di lettura: 4 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
23 Febbraio 2023 - 13:55
Home  »  F1 Academy

Sette round di cui uno extraeuropeo, in concomitanza con la F1; definiti anche test, punteggi e format di qualifiche e gare

La prima stagione della F1 Academy ha da oggi una fisionomia molto più definita. Il nuovo campionato femminile patrocinato da Liberty Media e da Formula Motorsport Limited si snoderà per il 2023 su sette round, cinque dei quali su circuiti attualmente utilizzati dalla F1, con uno extraeuropeo in concomitanza con il campionato mondiale a chiudere la stagione.

A precedere l’inizio della serie 2023 saranno due dei 15 giorni di test collettivi previsti dal regolamento. La F1 Academy debutterà ufficialmente tra l’11 e il 12 aprile a Barcellona, primo banco di prova per le ragazze alla guida delle Tatuus F4T-021, ma la pista catalana tornerà in seguito anche come sede di gara.

Si comincerà con un back to back tra fine aprile e inizio maggio. Il primo round andrà in scena il 28-29 aprile al Red Bull-Ring in Austria, appuntamento seguito a ruota da quello di Valencia nel primo fine settimana di maggio. Si resterà in Spagna due settimane più tardi proprio a Barcellona, in concomitanza peraltro con la seconda fermata della Formula Regional europea.

Dopo un mese di pausa la F1 Academy tornerà in pista a Zandvoort con il DTM, tra il 23 e il 25 giugno, quindi sarà la volta di Monza il 7-9 luglio come evento di contorno della 6h del WEC. A fine luglio ci si sposterà in Francia sul tracciato di Le Castellet, non più parte del calendario di F1 ma sempre pista molto valida per le formule propedeutiche: l’evento transalpino andrà in scena nel weekend del 30, appena sette giorni dopo il campionato italiano di F4 nella stessa location.

Il round conclusivo è previsto in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di F1 ad Austin, pista che ha già ospitato la W Series in passato. I titoli saranno assegnati quindi dopo ben tre mesi dal penultimo round, ma la collocazione del Circuit of the Americas e il trasporto dei materiali non hanno lasciato troppe alternative.

Ogni weekend di gara consisterà di tre manche. Le pilote avranno a disposizione due sessioni di prove libere da 40 minuti e due qualifiche da 15; la Q1 determinerà la griglia di partenza di gara-1 e la Q2 comporrà quella di gara-3, mentre le prime otto classificate della Q1 verranno invertite per formare l’ordine di partenza di gara-2. Gara-1 e gara-3 dureranno 30 minuti e attribuiranno punti seguendo il sistema della F1 in vigore, mentre gara-2 si disputerà sulla distanza di 20 minuti e come sistema di punteggio avrà quello utilizzato dalla stessa F1 tra il 2003 e il 2009 (10-8-6-5-4-3-2-1). Ogni pole position varrà due punti e ogni giro più veloce (tra le prime dieci classificate in gara) assegnerà un ulteriore punto.

Queste le parole del general manager della F1 Academy, Bruno Michel: “Sono lieto di svelare il calendario della stagione inaugurale della F1 Academy. Il nostro obiettivo era di gareggiare sul maggior numero possibile di circuiti di F1, piste che potessero costituire anche una sfida per le pilote. Tutti i team conoscono molto bene questi tracciati, quindi avranno modo di aiutare le loro pilote ad adattarsi velocemente.

Avevamo già annunciato come la F1 Academy avrebbe corso al fianco della F1 in un’occasione e sarà fantastico fare parte del programma ad Austin, concludendo la prima stagione davanti al paddock della F1 e al pubblico americano. C’è una discreta distanza tra i round sei e sette, ma questo è particolarmente dovuto al fatto che dovremo trasportare tutti i materiali via mare, per salvaguardare i costi di logistica. Ci saranno inoltre 15 giorni totali di test nel 2023, a cominciare da Barcellona tra l’11 e il 12 aprile. Sveleremo le altre date in seguito”.

Immagini: formula1.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live