F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Haas, McLaren e Alfa Romeo

DichiarazioniDichiarazioni F1F1
Tempo di lettura: 4 minuti
di Gianluca Zippo @GianlucaZippo
30 Novembre 2019 - 21:30

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Alfa Romeo dopo le Qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi 2019. Sul circuito di Yas Marina, la McLaren si conferma quarta forza, con entrambi i piloti in Q3. Lando Norris (+1.657) partirà in terza fila (6°), Carlos Sainz (+1.680) in quarta (8°). In grosso affanno sia la Haas che l’Alfa Romeo: il team statunitense passa il taglio in Q1 con il solo Kevin Magnussen (14°), mentre Romain Grosjean si schiererà subito dietro (15°); sabato da dimenticare per il team di Hinwil, con Antonio Giovinazzi (16°) e Kimi Raikkonen (17°) subito fuori.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

“Dopo tre sessioni concluse rispettivamente al sesto, settimo ed undicesimo posto, credevo fossimo pronti per le qualifiche. Ero convinto di potermi giocare anche il passaggio in Q3. E invece siamo scesi in pista e la macchina si è comportata diversamente rispetto alle attese. Ovviamente non abbiamo montato lo stesso pacchetto di ieri con le stesse temperature e ciò non ci ha aiutato. In sintesi la storia della nostra stagione: prepari la macchina in un modo, scendi in pista in qualifica e lei si comporta in tutt’altro senso. Sono deluso, anche perché i ragazzi del team non avrebbero potuto agire diversamente. Abbiamo svolto il nostro lavoro nel miglior modo possibile. Sinceramente non vedo l’ora che arrivi il 2020”.

20 | KEVIN MAGNUSSEN

“Come sempre non sapevamo cosa aspettarci. Non è facile parlarne, ma dopo gli ottimi tempi di Romain in FP1 e FP2 eravamo molto ottimisti. Evidentemente le cose non sono andate bene e ci siamo qualificati soltanto in 15° e 16° posizione (poi 14° e 15° con la penalità a Bottas, ndr). Così non va bene, ma speriamo di poter fare qualcosa di buono domani, in gara. Vorrei divertirmi un pò e godermi quest’ultima gara della stagione; l’obiettivo è ottenere almeno un punto o due”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

“È stata una qualifica positiva per me, per Carlos e per il team. Abbiamo portato a casa il 7° tempo ma, grazie alla penalità di Valtteri, partiremo in 6° posizione. Sono molto contento. Finora ho avuto un buon weekend, sentendomi molto a mio agio in macchina. Sapevamo che sarebbero state qualifiche complicate; il nostro focus era di arrivare fino in Q3 e ci siamo riusciti. Ci siamo piazzati davanti agli altri ragazzi del midfield e, sinceramente, non avrei potuto sperare di qualificarmi in posizione migliore. Un ottimo modo davvero di chiudere la stagione”.

55 | CARLOS SAINZ

“Sono molto deluso dal 9° tempo che ho ottenuto (poi 8° grazie alla squalifica di Valtteri Bottas, ndr), soprattutto dopo esser stato molto veloce in Q1 e Q2. Ero concentrato per fare un altro ottimo giro anche in Q3, ma l’out-lap è stato tutto tranne che ideale. Ci siamo complicati la vita infilandoci tra Mercedes e Ferrari e, a quel punto, il mio tentativo era compromesso. Un vero peccato, anche perché con il crono della Q2 mi sarei qualificato facilmente in 7° posizione. Domani ci aspetta una gara dura e complicata; dovremo restar concentrati”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

“Un risultato molto deludente, dato che speravamo di ottenere qualcosa in più. La macchina non ha perso molta velocità rispetto al Brasile, ma non abbiamo avuto il grip di cui necessitavamo sul giro singolo. Fortunatamente domani le cose dovrebbero essere un più più agevoli e speriamo di fare meglio in gara. Superare qui non è mai facile, soprattutto dalla nostra posizione di partenza; ma ci proveremo”.

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

“La macchina dava buone sensazioni oggi, ma è mancato qualcosa. Ed è un grosso peccato, poiché il nostro ritmo gara non è male e partire più avanti ci avrebbe sicuramente aiutato. Invece domani ci aspetta una bella sfida. Avremo bisogno di una partenza positiva e di scegliere la giusta strategia, se vogliamo recuperare e tornare in gioco per i punti”.

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO