F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le Qualifiche del Gran Premio d’Abu Dhabi 2019. A Yas Marina, nelle ultime qualifiche stagionali, Lewis Hamilton ritrova la pole dopo oltre quattro mesi (88.esima in carriera), prendendosi anche il record della pista (1:34.794). La Mercedes avrebbe anche monopolizzato la prima fila da queste parti per il sesto anno di fila, non fosse stato per la penalità che spingerà Valtteri Bottas (+0.194) a partire dal fondo. In prima fila ci sarà così Max Verstappen (+0.360), con Alexander Albon a schierarsi nella 5° casella (+0.903). Sabato ancora da dimenticare per la Ferrari: Charles Leclerc (+0.440) e Sebastian Vettel (+0.560) si accomoderanno in seconda fila, ma il muretto di Maranello l’ha fatta di nuovo grossa, mandando in pista i due piloti per il secondo tentativo in Q3 con i secondi contati; e infatti Seb s’è salvato per un paio di secondi, mentre Charles ha trovato i semafori rossi.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull 1

“È stata una grande sessione di qualifica per noi. Non una delle più semplici, ma è stato un qualcosa che abbiamo già vissuto. Ieri ho avuto qualche difficoltà, dovendomi riassestare in vista della sessione di oggi; è la cosa migliore quando affronti la Q3 e riesci ad effettuare due grandi tentativi. Ringrazio il team per lo sforzo di tutti; nonostante l’ennesima doppietta, continuiamo a spingere per essere sempre i migliori e ciò è tanto stimolante. Questa stagione, con questa monoposto, è stata un viaggio stupendo; così finire l’anno con una pole è una grande sensazione. Non abbiamo svolto nemmeno la metà del lavoro, ma questo risultato ci pone nella miglior condizione possibile in vista della gara di domani, quando dovremo combattere contro le Ferrari e le Red Bull”.

77 | VALTTERI BOTTAS

F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull 2

“Faccio le mie congratulazioni a Lewis, dato che avere 88 pole è un numero impressionante. Ho fatto un bel giro, ma avevo la sensazione che oggi lui fosse un pò troppo veloce; abbiamo usato dei set-up differenti in Qualifica e sinceramente mi sentivo un pò più a mio agio nella giornata di ieri. Detto ciò, il mio obiettivo è ovviamente la gara di domani, com’era chiaro sin dall’inizio, sapendo che mi sarei dovuto schierare in fondo sulla griglia di partenza a causa della penalità. Ho spinto al massimo come al solito, anche se in Q2 ho effettuato un solo tentativo, per salvare un set di pneumatici per domani. Credo mi aspetti una gara divertente, cercando di recuperare quante più posizioni possibile. Sarà una sfida, ma sono pronto”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull 3

“Scatterò dalla quarta posizione domani, anche se il Q3 oggi è stato tutt’altro che ideale. Fatichiamo molto nel settore finale, in cui ci sono alcune curve nelle quali non siamo semplicemente veloci abbastanza. Probabilmente questa non è la migliore delle piste per noi, ma vediamo cosa riusciamo a inventarci domani. Peccato per l’ultima parte della sessione: tutti i piloti sono andati molto piano e ci abbiamo rimesso noi. Le gomme erano troppo fredde quando è stato il momento di iniziare il mio tentativo e infatti ho commesso un errore in curva 1. A Charles è andata anche peggio, visto che non è nemmeno riuscito a iniziare il giro. Probabilmente alla base delle nostre difficoltà nell’ultimo settore c’è il fatto che scivoliamo molto perché fatichiamo a far lavorare le gomme nella maniera migliore. Domani faremo del nostro meglio, ma non sarà una gara facile. Diciamo che siamo in cerca di opportunità ed è per questo che abbiamo scelto di schierarci con gomme diverse dagli altri. Vedremo se la scelta di partire con le morbide sarà stata corretta”.

16 | CHARLES LECLERC

F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull 4

“La qualifica è stata difficile oggi. Il giro che mi aveva dato la quarta posizione nel mio primo tentativo in Q3 è stato buono ma si poteva fare meglio. Mi spiace che non siamo riusciti a tornare in pista in tempo per provare a limare la mia prestazione. Anche se la pole position oggi sembrava fuori portata, credo che avremmo potuto ottenere un risultato migliore. Prima del via, nelle analisi con gli ingegneri, ci concentreremo su come migliorare nell’ultimo settore, dove siamo carenti nella performance rispetto ai nostri avversari. È la gara conclusiva dell’anno, l’ultima occasione per provare a riprendermi il terzo posto nella classifica di campionato, anche se so che non sarà per niente facile. Sono pronto a dare tutto e anche a correre qualche rischio più del solito pur di potermela giocare”.

a
[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

RED BULL

23 | ALEXANDER ALBON

F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull 5

“Qualifiche nella media per me. Non sono molto soddisfatto, dato che ho faticato sin dall’inizio della Q1, non riuscendo ad estrarre il massimo dalla monoposto. La pista era molto scivolosa, ma almeno il passo gara di ieri era buono. La Mercedes è molto veloce ed è apparsa decisamente in forma; Valtteri si farà sicuramente strada dal fondo, per cui sarà importante partire bene. Il degrado dovrebbe essere elevato; motivo per cui in tanti partiremo con le medie. Ma sarà interessante vedere cosa farà Sebastian con le soft. Domani daremo tutto e proveremo ad ottenere un bel risultato”.

33 | MAX VERSTAPPEN

F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull 6

“Sono felice di quanto ottenuto in queste Qualifiche. Siamo riusciti a tirar fuori tutto dalla monoposto. Ovviamente l’obiettivo è sempre di essere davanti o almeno il più vicino possibile alla pole, ma sento che abbiamo dato tutto quello che potevamo dare. Ci sono sempre circuiti che si adattano meglio ad alcune monoposto piuttosto che ad altre, oppure dove è più facile settarle. Questa è sicuramente una pista pro Mercedes e per noi non è stato facile tenere il passo nel T3. Grazie alla penalità di Valtteri partiremo in prima fila; ciò può esserci molto utile domani. La partenza sarà fondamentale, essendo difficile superare qui; ma la gara sarà lunga e noi lotteremo come sempre per vincere. La Mercedes è favorita, ma come team faremo di tutto per rendergli la vita difficile; li metteremo sotto pressione e combatteremo fino alla fine”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,702FollowersFollow
F1 | GP Abu Dhabi 2019, Qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull 8
Gianluca Zippo
Classe 1988. Laureato in Giurisprudenza, ancora in cerca della sua 'strada'. Appassionato di sport in generale, malato in particolare di Formula 1 e calcio, senza disprezzare MotoGP e NBA. Michael Schumacher, Valentino Rossi, Andriy Shevchenko, Marco Pantani e Stephen Curry i miei 'fari'.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE