Entry list di grande spessore per il Supercross di Parigi 2022

di Federico Benedusi @federicob95
17 Ottobre 2022 - 12:41

Tomac, Webb, i fratelli Lawrence e il campione in carica Musquin attesi al via nella capitale francese il prossimo 12-13 novembre


La stagione 2022 del grande Supercross non si esaurirà con il secondo e ultimo appuntamento del campionato mondiale, in programma questo weekend a Melbourne. Nel fine settimana del 12 e 13 novembre infatti andrà in scena la 39esima edizione del Supercross di Parigi, presso la Paris La Défense Arena di Nanterre.

Dopo il grande ritorno del 2021, con un evento in serata singola, quest’anno il più importante evento di supercross d’Europa tornerà su una programmazione di due giorni con una schedule analoga per il sabato e la domenica. Come lo scorso anno, le due categorie disputeranno due gare sprint più una finale e il punteggio aggregato delle tre corse assegnerà i titoli di King (per la SX1) e Prince (per la SX2) of Paris. Le gare di Parigi saranno valide anche come quarto e penultimo appuntamento del campionato francese.

La entry list della classe regina sarà di assoluto spessore. Marvin Musquin cercherà di difendere il netto successo dell’anno scorso ma tra un mese la concorrenza sarà ben più agguerrita rispetto all’edizione 2022. A cominciare dal campione americano in carica e vincitore dell’appuntamento iridato di Cardiff, Eli Tomac, che da Parigi inizierà ufficialmente la sua preparazione in vista di quella che dovrebbe essere la sua ultima stagione AMA con la partecipazione al solo campionato indoor in sella alla Yamaha factory.

A dividere la tenda con Musquin non ci sarà più Antonio Cairoli bensì Cooper Webb, già compagno di squadra del francese nelle serie statunitensi. Dopo un 2022 deludente il due volte campione del mondo cercherà di ridare slancio alla sua carriera in sella alla nuova KTM e Parigi sarà anche in questo caso un punto di partenza.

Dopo la rinuncia last minute all’edizione 2021, i fratelli Lawrence si ripresenteranno in forze all’appuntamento parigino. Essendo iscritti alla classe SX1, sia Jett che Hunter saranno attesi in sella ad una Honda 450cc: per il primo dovrebbe essere quasi certo il passaggio definitivo alla categoria regina a partire dal National 2023, mentre il secondo dispone di un contratto per altre due stagioni con l’obiettivo di conquistare a sua volta le categorie 250cc prima di valutare una promozione.

Tanti i protagonisti “di casa”, a cominciare dai piloti impegnati anche nella serie iridata: Anthony Bourdon, Maxime Desprey, Adrien Escoffier, Thomas Ramette e Cédric Soubeyras. Ci saranno anche due dei migliori privati delle serie AMA, come Alex Ray e Kevin Moranz, terzo lo scorso anno in SX2.

La classe 250cc sarà caratterizzata principalmente dai protagonisti del campionato nazionale. Su tutti il leader di classifica Brice Maylin, ma anche i suoi diretti inseguitori Lucas Imbert e Yannis Irsuti. Presente anche Thomas Do, vincitore del terzo round dopo avere disertato i primi due e partecipante anche al campionato mondiale SX2. Le wildcard proverranno soprattutto dalla serie iridata: Matthew Moss, Chris Blose, Justin Starling e Jace Owen, ma anche Quentin-Marc Prugnières e Cullin Park rispettivamente dall’europeo motocross e dalle serie americane.

In attesa di eventuali aggiornamenti, l’appuntamento con il Supercross di Parigi 2023 è tra poco meno di un mese.

Entry list SX1:
#2 Cooper WEBB (USA – KTM Red Bull Factory)
#3 Eli TOMAC (USA – Yamaha Star Racing Monster Energy)
#6 Thomas RAMETTE (F – Yamaha GSM Dafy Michelin)
#18 Jett LAWRENCE (AUS – American Honda HRC Red Bull)
#20 Grégory ARANDA (F – KTM Tech 32)
#21 Julien ROUSSALY (F – Yamaha)
#25 Marvin MUSQUIN (F – KTM Red Bull Factory)
#57 Kevin MORANZ (USA – KTM VHR)
#85 Cédric SOUBEYRAS (F – MM85 CBO Honda)
#87 Alex RAY  (USA – Honda FR 25 Suttel)
#96 Hunter LAWRENCE (AUS – American Honda HRC Red Bull)
#137 Adrien ESCOFFIER (F – Husqvarna CRC)
#141 Maxime DESPREY (F – Yamaha GSM Dafy Michelin)
#848 Joan CROS (SP – Kawasaki)
#945 Anthony BOURDON (F – Yamaha GSM Dafy Michelin)

Entry list SX2:
#14 Arnaud AUBIN (F – Husqvarna OB1 Milwaukee)
#22 Mickaël LAMARQUE (F – Honda)
#72 Lucas IMBERT (F – Yamaha)
#170 Yannis IRSUTI (F – Kawasaki)
#221 Kevin BALLANGER (F – Yamaha)
#259 Julien LEBEAU (F – KTM)
#275 Dylan WOODCOCK (GB – Suzuki SR75)
#324 Maxime CHARLIER (F – KTM Tech 32)
# 773 Thomas DO (F – Honda SR Motoblouz Ship to Cycle)
#837 Brice MAYLIN (F – 737 Performance Gas-Gas Oxmoto)
#965 Hugo MANZATO (F – Husqvarna)
#401 Jace OWEN (USA – Honda FR25 Suttel)
#67 Cullin PARK  (USA – Honda SR Motoblouz Ship to Cycle)
#66 Matt MOSS (AUS – Bud Racing 9mm Kawasaki)
#102 Chris BLOSE (USA – Bud Racing 9mm Kawasaki)
#319 Quentin PRUGNIERES (F – Bud Racing 9mm Kawasaki)
#56 Justin STARLING (USA – 737 Performance Gas-Gas Oxmoto)
#927 Ander VALENTIN LASHERAS (SP – 737 Performance Gas-Gas Oxmoto)

Immagine copertina: supercrossparis.com