EMX250 | GP Germania 2024: Lata penalizzato, secondo successo di fila per Valin

EMX250 | GP Germania 2024: Lata penalizzato, secondo successo di fila per Valin

MXGP
Tempo di lettura: 3 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
2 Giugno 2024 - 13:00
Home  »  MXGP

Per il romano è doppietta sul campo, ma una bandiera gialla non rispettata in gara-2 complica le speranze titolate

Era stata una prova di pronto riscatto per Valerio Lata, affondato nel fango di Saint Jean d’Angély due settimane fa e dominatore sul campo a Teutschenthal. La gioia del romano, vincitore al traguardo di entrambe le manche del Gran Premio di Germania, è stata invece strozzata dopo la bandiera a scacchi di gara-2 da una penalità per non avere rispettato una bandiera gialla: la sua corsa al titolo EMX250 si è decisamente complicata, in un weekend in cui a livello di pura prestazione non ce n’è stato per nessuno ma che verrà consegnato agli annali solo come un quinto posto assoluto.

Ben poca gloria, in pista, è stata lasciata dal pilota ufficiale junior Gas Gas al resto della pattuglia. In gara-1 il #53 è partito davanti a tutti resistendo poi all’arrivo di una forte pioggia e all’altrettanto impetuosa rimonta finale di Maxime Grau, mentre in gara-2 Mathis Valin si è potuto godere qualche giro di gloria prima di essere infilato senza possibilità di replica dal campione italiano della categoria. Tutto vanificato da una veniale ma decisiva disattenzione, in una manche resa ancora una volta difficile dal meteo avverso e da un terreno molto pesante.

Dopo l’immensa gioia di due settimane fa, per Valin è arrivata una vittoria molto più complicata ma di certo non meno importante. I punti lasciati sul piatto in gara-1, a causa di una caduta che lo ha relegato quinto, sono stati prontamente recuperati con la vittoria postuma della seconda frazione a fronte dell’11° posto in cui è stato retrocesso Lata. Sul podio il pilota Kawasaki Bud Racing ha preceduto Grau, a completare nuovamente il duetto francese già al top due settimane fa: dopo un’esaltante prima manche, nella seconda l’alfiere del team KTM WZ Racing ha portato a casa una quarta piazza.

Terza moneta per Cas Valk, con un quarto e un terzo posto, davanti ad un convincente Gavin Towers al debutto in Europa. Lo statunitense di casa Yamaha ha messo a segno due buone partenze e si è ben districato su una pista molto lontana dalla filosofia (nonché dalla preparazione e dal clima…) dei tracciati americani: sesto posto in gara-1, secondo in gara-2. Per il pilota della Pennsylvania anche la soddisfazione di precedere entrambi i compagni di squadra, l’incostante Karlis Reišulis (sesto, 2-7) e soprattutto l’inconcludente Ivano van Erp (11°, 7-17).

Qualche buon punto è stato messo in cassaforte dal resto della spedizione italiana. Nicola Salvini si è piazzato 15° con un 18° e un 13° posto, Andrea Rossi ha concluso gara-1 in 14esima posizione e Maurizio Scollo ha tagliato il traguardo di gara-2 16°. La ritrovata rivelazione di Saint Jean d’Angély, Luca Ruffini, è invece rimasto a secco.

La riscrittura totale della classifica di campionato dopo la sanzione inflitta a Lata propone dunque Valin come consolidata tabella rossa a quota 212 punti contro i 186 di Valk e i 182 del deluso pilota romano, che aveva dimezzato il gap sul campo e ora lo vede addirittura accresciuto rispetto all’inizio del weekend.

Tra sette giorni una nuova occasione di rivincita che sa quasi di ultima spiaggia: il teatro di gara sarà il circuito sabbioso di Kegums, per il Gran Premio di Lettonia.

Classifica:

Campionato piloti:

Immagini: Alessandro Padoan

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live