Ecclestone in soccorso della Red Bull

Ecclestone in soccorso della Red Bull

Bernie Ecclestone in soccorso della Red Bull. E’ lo stesso patron della F1 ad ammetterlo tramite le righe del Times: “Sto facendo il possibile per assicurarmi che la Red Bull resti con noi, ma la situazione deve essere trovata in fretta. Mateschitz è serio quando dice che potrebbe lasciare se le cose non migliorano, probabilmente ne ha abbastanza”.

Non è la prima volta che Red Bull minaccia di lasciare il circus, ma in questa occasione la situazione sembra più seria del solito. Sia la casa madre che la Toro Rosso sono senza motori per il 2016. Mercedes ha rifiutato di fornire il team di Horner e Ferrari non vorrebbe garantire pari condizioni rispetto alla Scuderia.

Con Honda che ha smentito le voci di una sua fornitura alla Toro Rosso, non sono rimaste molte alternative. Anzi, al momento non ce ne sono. Ecclestone aggiunge: “Red Bull ovviamente vuole i migliori motori per poter competere, ma Mercedes e Ferrari si oppongono perché non sanno quello che potrebbe succedere. Non è una situazione ideale per Mateschitz ma deve avere pazienza. Non vogliamo che Red Bull lasci”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,678FollowersFollow
Ecclestone in soccorso della Red Bull 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE