DTM | Zolder 2021, Gara 2: prima vittoria stagionale per Wittmann e la BMW

Il due volte campione del DTM, in Belgio, torna al successo dopo due anni, trionfando davanti a Götz e Lawson

Nel 2019 il DTM era ancora un campionato turismo, la Mercedes aveva abbandonato la categoria ed al suo posto arrivava la meteora Aston Martin. La pandemia era solo una minaccia da film, le tribune gremite di tifosi e Marco Wittmann vinceva la sua quindicesima gara in DTM a Brands Hatch. Oggi, a distanza di due anni da allora, il tedesco è finalmente tornato al successo, terminando un periodo di digiuno lunghissimo. Infatti, Wittmann è stato il grande protagonista della domenica di Zolder, dominando Gara 2 in terra belga da vero due volte campione del DTM.

Una vittoria importante e di morale non solo per il pilota tedesco e il team Walkenhorst Motorsport, la loro prima nell’anno di debutto in DTM, ma anche per tutta la BMW. La Casa di Ingolstadt ha attraversato una pre-stagione molto difficile, con i risultati e la competitività che faticavano ad arrivare. Ma Wittmann, grazie alla sua esperienza, è riuscito a guidare tutti verso la strada giusta, compiendo un inizio di stagione molto costante e in crescendo di risultati. E certamente la Gara 2 di oggi a Zolder è la ciliegina sulla torta di questo percorso. Da qui in avanti BMW dovrà continuare a dimostrare di poter essere sempre lassù ed entrare nella lotta per il titolo.

Il secondo posto sarebbe stato, anche meritatamente, di Lucas Auer, ma la direzione gara ha deciso di punire l’austriaco con cinque secondi di penalità per un’infrazione durante il pit-stop obbligatorio. Così Auer è sceso al quinto posto in classifica, facendo salire sul podio di Gara 2 Maximilian Götz e Liam Lawson.

DTM Gotz Zolder 2021
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Entrambi partivano a centro gruppo, ma sono riusciti a risalire per meriti e motivi diversi. Götz ha sfruttato benissimo il pit-stop anticipato del team Haupt e, grazie ad un ottimo ritmo con le gomme nuove, è riuscito a recuperare diverse posizioni con la sua Mercedes. Lawson, d’altro canto, è stato autore di una partenza eccezionale, ritrovandosi da settimo a quarto nel corso del primo giro. Poi, grazie ad una buona sosta e al tempo perso dagli avversari, è riuscito ad ottenere un ottimo podio al volante della Ferrari 488 GT3, riscattandosi prontamente dal ritiro di ieri. Podio che vuol dire anche punti preziosi in ottica campionato, data la giornata poco fortunata del leader Kelvin van der Linde, arrivato ottavo.

DTM Lawson Zolder 2021
Fonte: Ferrari Races Twitter

Il sudafricano dell’Audi non ha vissuto una grande domenica, dopo la splendida vittoria di ieri in Gara 1. Rallentato dal BoP sfavorevole e da Ellis per tutta la corsa, van der Linde non è mai riuscito ad essere competitivo e a stare col gruppo di testa. Anzi, il distacco finale recita ben 23 secondi da Wittmann con una prestazione al di sotto delle aspettative, seppur non per causa sua. Nonostante ciò, Kelvin mantiene la leadership del campionato piloti, anche se il distacco da Lawson si è ora assottigliato a 21 punti.

L’Audi migliore oggi, invece, è stata quella del team Rosberg di Nico Müller, che ha chiuso con un ottimo quarto posto. Lo svizzero è tornato finalmente a farsi vedere dopo alcune gare deludenti con una prestazione davvero buona. Non senza il brivido, poiché, alla ripartenza dopo la Safety Car per il ritiro di Abril, è stato spinto sulla ghiaia alla prima curva perdendo tante posizioni. Müller, però, non si è perso d’animo e grazie alla sosta ritardata e al tappo fatto da Ellis, è riuscito a riprendersi le posizioni perse e a guadagnare il quarto posto finale.

DTM Muller Zolder 2021
Fonte: Nico Müller Twitter

Sesto Alex Albon per appena due decimi dal penalizzato Auer, ma comunque soddisfatto del suo weekend di Zolder dopo il podio di ieri. Anche il thailandese della Ferrari, come Müller, ha optato per una strategia con il pit-stop tardivo ed è stata una mossa azzeccata per poter stare davanti al trenino creato da Philip Ellis. Lo svizzero, giunto penultimo e penalizzato con un drive-through per il tamponamento che ha causato il ritiro iniziale di Vincent Abril, è stato, involontariamente, decisivo per le posizioni della classifica finale. Uno dei pochi a scampare al ‘trenino Ellis’ è stato Sheldon van der Linde, che chiude con un buon settimo posto.

Stessa fortuna, come detto, non ce l’ha avuta suo fratello Kelvin, rimasto bloccato dietro ad Ellis insieme a Muth e Rockenfeller, ultimi due piloti ad arrivare a punti oggi. Il giovane belga della Lamborghini, però, è stato comunque protagonista di una bellissima gara, fatta di sorpassi spettacolari e decisi, che gli hanno permesso di risalire la china nonostante il gruppetto fosse molto compatto.

La buona giornata della T3 Motorsport è confermata del tredicesimo posto finale di Esmee Hawkey. La pilota inglese è stata autrice di un weekend davvero ottimo, anche se la zona punti, in questa Gara 2, era vicinissima. La sua prestazione è comunque un’iniezione di fiducia per le prossime gare, in cui potrebbe ottenere i suoi primi punti in campionato.

DTM Hawkey Zolder 2021
Fonte: Esmee Hawkey Twitter

Quattordicesimo posto per Christian Klien, con una gara segnata dal lungo pit-stop che lo ha privato di un arrivo a punti. L’austriaco della McLaren del team JP Motorsport deve dirsi comunque soddisfatto di questo esordio in DTM, dove ha fatto vedere che può giocarsela molto bene. Stessa cosa non si può dire, invece, di Dev Gore, con lo statunitense lento e anche autore di un tamponamento ai danni del povero Timo Glock. Oltre ad Abril, non finisce Gara 2 nemmeno Sophia Floersch per un problema tecnico sulla sua Audi, mentre Arjun Maini non è riuscito a scendere in pista per i danni causati dall’incidente di ieri in Gara 1.

Al termine di questo terzo round della stagione 2021 del DTM, la classifica piloti vede sempre in testa Kelvin van der Linde con 101 punti. Il sudafricano ha ora 21 punti di vantaggio su Lawson, a quota 80, mentre seguono poi Götz a 72, Wittmann a 67 e Albon a 54.

Il prossimo appuntamento con il DTM sarà tra due settimane, con il quarto appuntamento sulla storica pista del Nurburgring nel weekend del 20-22 agosto.

Immagine di copertina: BMW Motorsport Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM