DTM | Ufficiale: ADAC prende il controllo della serie

DTMTop
Tempo di lettura: 3 minuti
di Daniele Botticelli @DBDeiman
2 Dicembre 2022 - 15:05
Home  »  DTMTop

Il DTM entra ufficialmente a far parte del gruppo ADAC, che lo gestirà nel prossimo futuro.

Il futuro del DTM inizia ad avere qualche certezza, con l’ufficialità odierna dell’acquisizione del proprio controllo da parte del gruppo ADAC con effetto immediato.

La Federazione tedesca prenderà così il testimone dal gruppo ITR che, come già raccontato in precedenza, non sarà più il promotore della serie dopo le difficoltà economiche riscontrate al termine della stagione 2022, conclusa lo scorso ottobre con la vittoria del titolo da parte di Sheldon Van der Linde.

In un breve comunicato, Gerhard Berger si è espresso così sul passaggio del DTM sotto il controllo dell’ADAC: “Stiamo gettando le basi per un futuro a lungo termine per il motorsport con base tedesca. Per l’enorme comunità dei fan del DTM, questa è una buona notizia. Il DTM si è sviluppato in modo eccellente negli ultimi anni grazie al supporto dei nostri dipendenti e partner dal lato dei produttori e del fornitore di servizi. Nel 2022 si è svolta una stagione eccezionale con una griglia di partenza da record, piloti di livello mondiale, numerosi top brand al via e una portata globale sostanziale vista su tutti i canali. C’è stata eccitazione fino all’ultima gara con duri duelli ruota a ruota, che è esattamente quello che i tifosi hanno sempre desiderato”.

“Pertanto, ho deciso di trasferire il marchio ad ADAC. Sono fermamente convinto che con loro il marchio sia nelle mani giuste: lì è disponibile il know-how necessario per offrire a tutti gli appassionati di sport motoristici un’esperienza unica in futuro. Grazie all’esperienza pluriennale, alle strutture consolidate e all’impegno dell’associazione per il motorsport, l’ADAC non solo è in grado di creare le migliori sinergie possibili, ma anche di sviluppare ulteriormente il DTM. Per questo, ci sono i migliori prerequisiti in modo da continuare a vedere il motorsport di successo ai massimi livelli per molti altri anni”.

Alle parole di Berger si sono aggiunte quelle di Benedikt Böhme, Managing Director of ITR GmbH che si congeda così dal DTM: “Il fatto che siamo stati in grado di portare il DTM a questo livello negli ultimi due anni è, ultimo ma non meno importante, grazie al lavoro di molti partner e di un team valido. Proprio per questo ora è molto importante per noi affrontare tutti i temi in modo ordinato. In questo senso, vogliamo anche continuare ad essere il partner corretto e affidabile che siamo sempre stati per tutti coloro che hanno contribuito in modo sostanziale al successo del DTM”.

Immagine: Twitter / Mercedes-AMG Motorsport

I Commenti sono chiusi.