DTM | Spa 2022, Q2: Rast strappa la pole a tempo scaduto

DTM
Alessandro Cellegato - 11 Settembre 2022 - 11:45

Il tre volte campione del DTM conquista la pole position di gara-2 beffando all’ultimo secondo Sheldon van der Linde, il leader del campionato a caccia di punti preziosi dopo lo zero di ieri

In DTM nulla è mai scontato e la zampata del campione è arrivata inesorabile negli ultimi istanti di qualifica. Infatti, la pole position di gara-2 a Spa-Francorchamps è andata a René Rast col tempo di 2:23.424, togliendola dalle mani di Sheldon van der Linde per appena 44 millesimi. Il tedesco dell’Audi del team ABT è stato autore di un ultimo giro veloce quasi perfetto, nonostante le condizioni della pista fossero ancora umide per via della pioggia caduta nella mattinata belga.

Il giovane sudafricano della BMW del team Schubert si è visto beffare da Rast, ma i due punti racimolati per il secondo miglior tempo della qualifica sono comunque molto importanti, in particolare dopo lo zero rimediato ieri in gara-1. Terzo crono della sessione, invece, per un ottimo Nick Cassidy, che porta finalmente in alto in classifica la Ferrari e AF Corse: per il neozelandese è il miglior risultato in qualifica in DTM e può puntare a togliersi una grande soddisfazione in gara-2.

Dietro di loro le tre Mercedes di Mikaël Grenier, Maro Engel e Maximilian Götz, mentre il nostro Mirko Bortolotti è solamente ventiduesimo e dovrà lottare duramente per poter tornare in zona punti questo pomeriggio.

dtm spa 2022 q2

Foto di copertina: Audi Sport Twitter