DTM | Red Bull Ring 2022, Q1: Cassidy in pole dopo la penalità a Rast

di Alessandro Cellegato @megalomaxi92
24 Settembre 2022 - 11:30

Il tre volte campione del DTM è il più veloce in qualifica, ma per la penalità presa a Spa dovrà partire quarto: la pole position è così di Nick Cassidy e della sua Ferrari

Il DTM è giunto al penultimo round della stagione 2022 e la battaglia per il titolo si fa sempre più accesa quando mancano solamente quattro gare alla fine. Al Red Bull Ring è stata una mattinata fredda e soleggiata, con René Rast che ha ottenuto il miglior tempo delle qualifiche di gara-1 all’ultimissimo giro veloce. Col crono di 1:27.698 il tedesco è riuscito a strappare di un decimo la pole a Nick Cassidy, col neozelandese che partirà, comunque, davanti a tutti a causa della penalità rimediata dal pilota dell’Audi nell’ultimo weekend a Spa.

Rast scatterà dalla quarta posizione, ma la penalità, però, non intacca i preziosi tre punti iridati ottenuti per il miglior tempo delle qualifiche e permette all’alfiere del team ABT di avvicinarsi a Sheldon van der Linde e di tenersi totalmente in corsa nella lotta al suo quarto titolo di DTM. Il sudafricano leader del campionato è solamente diciassettesimo e dovrà sgomitare nel gruppo per tornare almeno in Top 10.

Gli altri contendenti al titolo sono, invece, posizionati meglio con il nostro Mirko Bortolotti sesto e Lucas Auer ottavo, pronti a sfruttare le difficoltà di van der Linde per recuperare, a loro volta, punti preziosi. Davanti, accanto a Cassidy ci sarà Nico Müller, mentre Ricardo Feller, terzo, partirà accanto al compagno di squadra Rast.

Alle 13.30, come di consueto, il via di gara-1.

DTM | Red Bull Ring 2022, Q1: Cassidy in pole dopo la penalità a Rast

Foto di copertina: Ferrari Races Twitter