DTM | Quattro Lamborghini in pista nel 2022 con il team Grasser Racing

Lamborghini resta nel DTM dopo la stagione con T3 Motorsport, ma per il 2022 ha deciso di sostenere il team austriaco Grasser Racing, con lunga esperienza nel mondo GT

Manca ancora molto tempo all’inizio della stagione 2022 del DTM, ma oggi si è ufficializzato un tassello molto importante in vista della prossima annata. Infatti, Lamborghini sarà ancora in pista nel 2022 e lo farà con ben quattro Huracan GT3 Evo, a differenza delle due con le quali ha affrontato la stagione conclusasi un mese fa. La Casa emiliana, però, non appoggerà più la T3 Motorsport, ma affiderà le sue vetture al team austriaco Grasser Racing, che farà, quindi, il suo debutto in DTM.

Un cambiamento importante, nonostante i buoni risultati raccolti dal team belga con Esteban Muth e Esmee Hawkey nel corso del 2021, dove Lamborghini ha colto un solo podio grazie al guest driver Mirko Bortolotti ad Assen. Proprio l’italiano, pilota della Grasser Racing nell’ADAC GT Masters, è tra i più papabili per guidare una delle quattro Huracan nella prossima stagione di DTM.

Il team austriaco ha una lunga esperienza nel mondo delle vetture GT e collabora attivamente con Lamborghini dal 2015, con la quale ha ottenuto grandi successi nei campionati Blancpain GT, endurance e, più recentemente, nell’ADAC GT Masters. Tra i loro più importanti trionfi si annoverano due vittorie di classe nella 24 ore di Daytona (2018-2019), una alla 24 ore di Sebring (2019) e i titoli piloti e team nella stagione 2017 del Blancpain GT Series. Un palmares di tutto rispetto per Grasser Racing, pronta a fare bene anche in DTM col prezioso supporto della Squadra Corse di Lamborghini.

Entusiasta in vista della nuova sfida in DTM il team principal del team austriaco, Gottfried Grasser: “Il DTM è un campionato molto importante nel panorama del motorsport e lo seguo da più di 20 anni. Da quest’anno è diventato il punto di riferimento dei campionati per le vetture GT3 per livello di competitività, copertura mediatica e innovazione tecnica e sportiva. Da questo momento il nostro impegno si sposta unicamente sul DTM, a cui vogliamo dedicare tutta la nostra attenzione per ottenere subito grandi risultati. Farlo con quattro macchine sarà impegnativo, ma sarà una bellissima sfida per tutti noi e per Lamborghini, che devo ringraziare per il loro grande supporto anche in questo progetto.

I nomi dei quattro piloti che siederanno al volante delle Huracan arriveranno nelle prossime settimane.

Immagine di copertina: GRT – Grasser Racing Team Facebook

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS