DTM | Porsche debutta al Nurburgring con Ammermüller e SSR Performance

Porsche diventa la settima Casa automobilistica a partecipare alla stagione 2021 del DTM, mentre questo weekend saranno ben 23 i piloti in pista al Nurbrugring

Nella storia del DTM abbiamo visto le principali Case tedesche prendervi parte, ma c’è stata sempre una grande assenza. Dopo tanti anni di corteggiamento, finalmente l’ex campionato turismo tedesco è pronto ad abbracciare nella sua famiglia anche la Porsche. Grazie all’introduzione delle vetture GT3, a Stoccarda hanno giudicato che fosse arrivato il momento giusto per debuttare in DTM. Anche se la cosa riguarda, per ora, il solo round di questo weekend al Nurburgring, non è da escludere che Porsche possa decidere di partecipare ad altre gare. O, addirittura, di entrare ufficialmente in campionato nel 2022.

Tornando al presente, Porsche debutterà con una sola 911 GT3 R affidata al team SSR Performance e al pilota Michael Ammermüller. Il 35enne tedesco ha una grande esperienza con le vetture GT, in particolare con la 911 GT3, con la quale ha trionfato per ben tre anni nella Porsche Supercup, aggiudicandosi dal 2017 al 2019 il titolo piloti. L’anno scorso si è laureato campione dell’ADAC GT Masters, campionato che sta dominando anche in questa stagione, il tutto proprio con il team SSR, col quale debutterà in DTM questo weekend al Nurburgring. Prima di dedicarsi al GT, però, Ammermüller aveva iniziato la sua carriera nelle monoposto, arrivando a correre anche in GP2 e F1.

Grazie agli ottimi risultati che ottenne in Formula Renault 2.0, il tedesco riuscì ad arrivare in GP2 nel 2006, dove ottenne subito una vittoria e tre podi alla stagione di debutto con la Arden. Tutti questi importanti successi gli valsero il posto di terzo pilota e tester in Red Bull, con la quale partecipò a tre prove libere alla fine del 2006. Purtroppo il 2007 fu un anno che cambiò la sua carriera, per via di un infortunio che ne minò l’annata in GP2 con ART, ma anche a causa dell’ascesa di Sebastian Vettel. Col tedesco in rampa di lancio in BMW Sauber, Ammermüller fu costretto a sostituirlo nella Formula Renault 3.5.

Questo insieme di eventi mise di fatto fine al suo futuro nelle monoposto, ma il tedesco è stato bravissimo nel rilanciarsi nelle categorie GT e diventarne uno dei piloti più forti. Ora, però, per Ammermüller arriva la nuova avvincente sfida del DTM, di cui è decisamente entusiasta: “Sono felicissimo che il team SSR abbia deciso di puntare su di me per il loro esordio in DTM con Porsche. E’ il mio primo weekend di gara in questo campionato e sarà una sfida molto intensa, anche perché non è stato possibile prepararsi perfettamente a causa del poco tempo a disposizione. Ma questo fatto rende il tutto ancor più interessante e sono molto motivato di fare bene al Nurburgring.

La partecipazione di Porsche fa salire a ben sette le Case automobilistiche coinvolte nel DTM in questo 2021 e tutte saranno contemporaneamente in pista questo fine settimana.
Con Ammermüller, invece, il numero dei piloti in gara sale a ben ventitré, dopo gli annunci delle ultime settimane delle partecipazioni di Hubert Haupt e Luca Stolz.

Immagine di copertina: SSR Performance GmbH Instagram

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM