DTM | Norisring 2021, Gara 1: Götz trionfa, il titolo si decide domani

Nel giorno che vede AF Corse vincere il titolo fra i team del DTM, il tedesco della Mercedes domina Gara 1 davanti a Maini e Lawson. Il neozelandese è un passo più vicino a laurearsi campione, ma tutto verrà deciso solo domani

Norisring e DTM sono un binomio storico nonché garanzia di spettacolo e anche oggi le strade di Norimberga sono state teatro di un’intensa Gara 1. La giornata di oggi poteva essere decisiva per le sorti del campionato piloti, ma l’unico titolo ad essere stato assegnato è quello dei team, con un risultato che ci rende orgogliosi. Infatti, la squadra vincente della stagione 2021 è AF Corse, che ha dominato ampiamente la scena anche grazie allo stupendo campionato di Liam Lawson. Ora, però, toccherà al neozelandese completare il prestigioso double per regalare al team e a sé stesso la gioia di laurearsi campione del DTM alla sua stagione di debutto.

Ma il titolo piloti verrà deciso solo domani, perché Kelvin van der Linde e Maximilian Götz tenteranno tutto il possibile fino all’ultimo per rovinare la festa a Lawson. Il tedesco della Mercedes, intanto, ha fatto ampiamente il suo dovere oggi, andando a vincere e dominare Gara 1 nella corsa di casa, essendo nato a pochi km da Norimberga. Per Götz è la seconda vittoria in campionato , che gli permette di ridurre il distacco da Lawson a diciannove punti, uno in più di Kelvin van der Linde, giunto quarto alle spalle del neozelandese della Ferrari, al suo settimo podio stagionale.

DTM | Norisring 2021, Gara 1: Götz trionfa, il titolo si decide domani
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter


La gara si è decisa di fatti al via, quando van der Linde, nel tentativo di passare il poleman Lawson, ritarda troppo la frenata finendo lungo e creando scompiglio. La classifica si rivoluziona a tal punto che Philip Ellis da sesto vola al comando, con Lawson che riesce a perdere solo una posizione, seguito dal compagno di squadra Cassidy al terzo posto e Götz. E’ nella fasi iniziali di gara che il tedesco costruisce la sua vittoria, passando da quarto a primo nel corso di dieci giri con due ottimi sorpassi sulle due Ferrari.

Da quel momento in poi Götz ha iniziato ad accumulare secondi su secondi su tutti gli altri, anche grazie all’ottimo lavoro di squadra di Ellis, che ha pensato a rallentare Lawson. I due, però, sono finiti a contatto nel corso del ventiduesimo giro, con lo svizzero che è finito in testacoda dopo aver stretto troppo la traiettoria al neozelandese. Un contatto sfortunato per Ellis, ma che ha lasciato via libera a Lawson. L’alfiere di casa Ferrari, però, non sapeva che ci sarebbe stata un’altra Mercedes sul suo cammino alla rincorsa di Götz, ovvero quella di Arjun Maini.

DTM | Norisring 2021, Gara 1: Götz trionfa, il titolo si decide domani
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Il giovane pilota indiano del team GetSpeed grazie all’ottimo passo gara prima della sosta, riesce a rientrare davanti a Lawson e stargli davanti per tutta la seconda metà della corsa. Maini finisce così Gara 1 al secondo posto, conquistato il suo primo podio in DTM. Un risultato storico per sé e per l’India, essendo il primo pilota del paese a raggiungere un simile risultato nell’ex turismo tedesco.

Così Lawson si è dovuto accontentare del terzo posto, comunque estremamente prezioso nell’avvicinamento al titolo, considerando che ha concluso Gara 1 davanti a Kelvin van der Linde. Il sudafricano dell’Audi è il principale deluso oggi, visto che aveva un’ottima occasione per rubare punti al rivale e ha cestinato tutto con quella frenata al via. Van der Linde, tra l’altro, furioso con Cassidy a fine gara a causa di una chiusura troppo veemente del neozelandese e due giri dal traguardo. Una mossa che lo ha indispettito ma non fermato, visto che una curva dopo il sudafricano si è andato a prendere il quarto posto.

DTM | Norisring 2021, Gara 1: Götz trionfa, il titolo si decide domani
Fonte: Audi Sport Twitter

Quinto, quindi, Nick Cassidy con un ottimo esordio in DTM al volante della Ferrari 488 GT3 ed un risultato che ha permesso ad AF Corse di certificare il suo titolo fra i team. Dietro al neozelandese le due Mercedes di Lucas Auer e Dani Juncadella al sesto e settimo posto, con Nico Müller, Maxi Buhk e Philip Ellis che hanno chiuso la zona punti. Fuori dalla Top 10 la Lamborghini di Esteban Muth, undicesimo, davanti ad uno spento Marco Wittmann con la prima BMW e un’ottima Sophia Floersch, tredicesima al traguardo. I ritirati di giornata sono, infine, solo quattro: Mike Rockenfeller, Sheldon van der Linde, Esmee Hawkey e Timo Glock

Grazie al terzo posto di oggi Liam Lawson sale a quota 224 punti, diciotto in più di Kelvin van der Linde (206) e diciannove rispetto a Maximilian Götz (205). Al neozelandese, domani, basterà un buon piazzamento a punti per diventare il campione 2021 del DTM, ma la battaglia sarà più che mai aperta fino all’ultima curva dell’ultimo giro.

Alle 10.00 il via delle qualifiche di Gara 2, che scatterà sul tracciato del Norisring alle ore 13.30.

Immagine di copertina: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM