DTM | Mercedes schiera sette piloti per il 2022, tra novità e conferme

DTM
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alessandro Cellegato @megalomaxi92
15 Febbraio 2022 - 20:49
Home  »  DTM

Haupt, Winward, GruppeM e Mücke saranno i quattro team Mercedes che lotteranno in DTM per confermare il titolo costruttori della Casa di Stoccarda

Ripartire dal doppio titolo del 2021 per confermarsi anche nel 2022. E’ questa la missione più importante per Mercedes nella nuova stagione del DTM che inizierà a fine aprile a Portimao. La Casa di Stoccarda ha chiuso l’anno scorso da campione sia tra i costruttori che tra i piloti, col titolo ottenuto da Maximilian Götz nell’ultima gara del Norisring e con un finale turbolento che ha lasciato strascichi importanti anche a distanza di mesi con recenti e severi cambiamenti regolamentari. Ma, a dispetto di ciò, Mercedes avrà il duro compito di ribadire quanto ottenuto nel 2021 e lo farà con una line-up di sette piloti divisi in quattro team, tra doverose conferme, novità e graditi ritorni.

La conferma principale e scontata è stata quella del campione in carica del DTM Maximilian Götz, che ‘vestirà’ il numero 1 al posto del suo classico 4 per mostrare anche in pista il titolo conquistato nella passata stagione. Il tedesco, però, non sarà più nel team di Hubert Haupt, ma passa alla Winward Racing, facendo compagnia all’altro confermato Lucas Auer, in cerca di una maggior costanza di rendimento nel 2022. L’austriaco è andato in crescendo nella parte finale della stagione e vuole candidarsi tra i papabili al titolo, anche grazie alla sua esperienza in DTM.

L’Haupt Racing Team, invece, per fronteggiare agli addii di Götz e Abril si affiderà ad Arjun Maini e Luca Stolz. Il giovane pilota indiano, dopo un inizio difficile, ha migliorato costantemente i suoi risultati nella seconda metà del 2021, divenendo uno tra i rookie più convincenti del DTM e meritandosi la conferma da parte di Mercedes. Una delle novità, invece, è Stolz, che tanto ha impressionato nell’unico weekend da lui corso al Nurburgring nella passata stagione come guest entry col team Toksport. Dotato di una già ampia esperienza con le vetture GT3, il 25enne tedesco è pronto ad affrontare la sua prima vera stagione in DTM e il suo nome sarà da tenere molto sott’occhio come grande sorpresa.

Chi raddoppia rispetto al 2021 è il team GruppeM Racing, che ha dovuto fronteggiare l’addio di Dani Juncadella. La squadra tedesca, che l’anno scorso schierava una sola vettura, ha deciso di puntare su due piloti nuovi, anche se per uno di loro si tratta di un gradito ritorno. Stiamo parlando di Maro Engel, una vera istituzione del mondo e delle vetture GT, col tedesco che torna dopo 5 anni di assenza dalla sua ultima apparizione in DTM nel 2017.

Da ambasciatore AMG e dall’alto della sua grande esperienza, Engel sarà pronto ad aiutare il debuttante Mikaël Grenier ad ambientarsi nella nuova realtà. Sebbene sarà un rookie, il 29enne canadese arriva in DTM da campione in carica della categoria Pro-am dell’International GT Challenge e sarà pronto a calarsi in questa sfida con la voglia e l’entusiasmo di stupire tutti.

Non cambia nulla, infine, nel team Mücke Motorsport dove resta il confermatissimo Maximilian Buhk. Curiosa la storia del tedesco, che aveva iniziato il 2021 come sostituto di Gary Paffet e, alla fine, si è ritrovato a correre tutta la stagione al posto dell’inglese. I buoni risultati di Buhk gli hanno permesso di meritarsi la conferma nel team tedesco, del quale stavolta sarà pilota ufficiale e titolare fin dalla prima gara.

Il 2021 è stato un’annata trionfale per Mercedes che tornava in DTM dopo tre anni di assenza, ma Christoph Sagemüller, capo di Mercedes-AMG Motorsport, è determinato a voler vincere ancora anche nel 2022: “Con i titoli piloti e costruttori abbiamo concluso un ritorno in DTM perfetto. Siamo rimasti molto soddisfatti dei progressi fatti dalle vetture, dai piloti e dai team lungo tutto l’arco della stagione passata. Ma adesso puntiamo a confermarci e ad ottenere grandi successi anche nel 2022, grazie la nostro programma Customer Racing, alla line-up di piloti e ai team a cui ci affidiamo totalmente.

Immagine di copertina: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

SITI PARTNERS

Parlando di Sport