DTM | Doppietta Audi in Gara 1 a Zolder

Kelvin van der Linde e Mike Rockenfeller trionfano nella prima gara del weekend belga del DTM, 3° un ottimo Alex Albon

Il DTM ha sempre più un grande protagonista in questo avvio di stagione, Kelvin van der Linde. Il sudafricano, a Zolder, conquista il secondo successo in cinque gare e compie già un primo allungo in classifica piloti. E dire che van der Linde è un debuttante in DTM, nonostante abbia, comunque, tanta esperienza con le vetture GT3 ed in particolare con l’Audi R8 LMS. Proprio la casa di Ingolstadt festeggia una gloriosa Gara 1 grazie alla doppietta completata da Mike Rockenfeller, che regala ad Audi e al team ABT un uno-due strepitoso. A completare il podio un ottimo Alex Albon, terzo e autore di una bellissima gara, dove ha sfruttato al meglio la strategia Ferrari e del team AF Corse.

DTM 2021 Zolder Gara 1
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Una vittoria autoritaria quella di Kelvin van der Linde, che non ha perso calma e concentrazione nemmeno nelle fasi più calde della gara. Il sudafricano dell’Audi, partito dalla pole, ha guidato benissimo e non hai perso la leadership, nemmeno virtuale, della corsa. Neanche quando la pressione derivante da un arrembante e velocissimo Albon lo poteva mettere in crisi. In questo caso, però, ha assunto un ruolo fondamentale Rockenfeller, che ha fatto da vero e proprio scudiero al compagno di squadra, non permettendo al thailandese di attaccarlo e di intaccare la doppietta Audi.

Anche se si è dovuto accontentare del terzo posto, Albon si può dire assolutamente soddisfatto di questo primo vero podio in DTM (è stato classificato terzo nella Gara 2 di Monza dopo la squalifica postuma di Abril). Dopo l’ottima qualifica il thailandese aveva perso diverse posizioni al via, ma la strategia di AF Corse e un ottimo passo gara prima della sosta, gli hanno permesso di recuperare tempo prezioso e di rientrare appena dietro alle due Audi di testa. Anche se c’è un po’ di rammarico in casa Ferrari, perché Albon ha fatto spegnere la sua 488 per qualche secondo dopo la sosta e, questo errore, potrebbe averlo privato della vittoria.

DTM 2021 Albon Zolder
Fonte: Ferrari Races Twitter

Non è andata bene, invece, all’altro pilota Ferrari, Liam Lawson. Il neozelandese, grande sorpresa di questo avvio di stagione, si è dovuto ritirare dopo nemmeno un giro per essere stato vittima inconsapevole del tamponamento delle Mercedes di Juncadella e Maini. Lo spagnolo ha totalmente sbagliato il punto di frenata in curva 4, finendo contro l’indiano, che è poi terminato, a sua volta, contro la Ferrari di Lawson. I danni riportati dalla sua 488 non gli hanno permesso di tornare in gara e lo zero di oggi pesa molto, perché ora Kelvin van der Linde ha compiuto il primo allungo in campionato.

Dietro Albon, quarto posto importante per Vincent Abril. Il monegasco, dopo la squalifica dal weekend di Monza, aveva bisogno di una buona gara per tirarsi su e, senza dubbio, la prestazione di oggi gli darà una bella iniezione di fiducia. Abril è stato il migliore delle Mercedes, facendo decisamente meglio del compagno di squadra in Haupt Racing Team, Maximilian Götz. Partito dalla prima fila, il tedesco non ha mai avuto il passo per lottare con i primi ed ha chiuso Gara 1 al settimo posto.

DTM | Doppietta Audi in Gara 1 a Zolder
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Ottimo quinto e sesto posto per BMW e Lamborghini grazie a Marco Wittmann ed Esteban Muth. Per il due volte campione del DTM è un altro solido arrivo a punti e si sta confermando essere uno dei piloti più costanti in questo avvio di stagione. Dopo dei test pre-stagione non brillanti, il feeling con la M6 GT3 del team Walkenhorst aumenta gara dopo gara e il podio sembra ormai a portata per il tedesco. Ancora ottima prestazione, invece, per il giovane belga della T3 Motorsport, di nuovo a punti e autore di bellissimi sorpassi nella seconda parte di gara.

Come pregevole è stato il doppio sorpasso in una curva da parte di Philip Ellis proprio su Muth e Götz, dopo la ripartenza per la Safety Car uscita per l’incidente del primo giro. Lo svizzero ha poi chiuso Gara 1 all’ottavo posto, davanti a Lucas Auer e Nico Müller, che hanno chiuso la Top 10. Proprio quest’ultimo è la delusione di queste prime gare: nonostante il podio di Monza, ci si aspettava molto di più dallo svizzero, distante dalle prestazioni viste negli ultimi anni in DTM.

Buon dodicesimo posto finale per Christian Klien, all’esordio in DTM con la McLaren 720S GT3 della JP Motorsport. L’austriaco è riuscito a passare indenne nel caos creato da Juncadella, Maini e Lawson, tenendo poi un passo molto buono per tutta la gara, chiudendo con una bella lotta con Timo Glock. Positiva anche la prestazione di Esmee Hawkey, tredicesima davanti a Gore, Floersch e Sheldon van der Linde, che ha pagato 5 secondi di penalità per la posizione incorretta tenuta alla ripartenza dopo la Safety Car.

In attesa di tirare le somme in ottica campionato alla fine di questo weekend belga, i piloti torneranno in pista a Zolder per le qualifiche di Gara 2 alle 10.10, con la corse che scatterà, come sempre, alle 13.30.

Immagine di copertina: ABT Motorsport Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM