DTM | Christian Engelhart al posto di Vanthoor a Hockenheim

di Alessandro Cellegato @megalomaxi92
5 Ottobre 2022 - 19:27

Finisce anzitempo la stagione in DTM per Laurens Vanthoor, che ad Hockenheim lascerà la sua Porsche #92 del team SSR Performance al tedesco Christian Engelhart

Mentre il DTM si avvia a vivere un finale di stagione pirotecnico a Hockenheim, con ben cinque piloti a lottarsi il titolo di campione del 2022, c’è un cambio alla guida di una delle due Porsche del team SSR Performance. Infatti, Laurens Vanthoor non sarà in pista questo weekend finendo, così, prima del tempo la sua prima annata nell’ex campionato turismo tedesco. Il belga non correrà a Hockenheim perché impegnato in test e sviluppo della nuova Porsche 963 LMDh e per la Casa di Stoccarda è un nome caldo per il WEC, ma la sua stagione in DTM non è stata delle migliori.

Con soli 30 punti raccolti e un quarto posto come miglior risultato, ottenuto nella gara-1 del Norisring, Vanthoor, a fronte di tanta sfortuna, ha pagato molto il confronto interno al team con Dennis Olsen (vincitore in gara-1 a Spa) e con l’altro alfiere della Porsche Thomas Preining, uno dei candidati al titolo. Tre rookie che hanno ottenuto risultati diversi tra loro ed il belga, anche per via di questa rinuncia a correre a Hockenheim, sembra essere da essere lontano da una riconferma in DTM per il prossimo anno.

A prendere il suo posto al volante della Porsche #92 ci sarà Christian Engelhart, già conoscenza del team SSR in quanto insieme a loro e al compagno di vettura Michael Ammermüller ha vinto il titolo 2020 nell’ADAC GT Masters. Attualmente corre ancora in questo campionato, sempre con Porsche ma con il Team Joos Sportwagentechnik, coadiuvato dal turco Ayhancan Güven, che quest’anno ha anche debuttato in DTM al Norisring al posto di Nick Cassidy.

Per il 35enne tedesco sarà la prima volta nell’ex campionato turismo tedesco: “Conosco già gran parte del team dal titolo che abbiamo vinto insieme nel 2020 e sono davvero contento di poter lavorare nuovamente con loro. Sarà sicuramente una grande sfida per me avendo poco tempo per prepararmi, ma sono certo che riuscirò ad ambientarmi in fretta nel DTM, visto che la Porsche 911 GT3 R la conosco benissimo. L’unica grande novità saranno le gomme Michelin, ma, al di là di questo, non vedo davvero l’ora di scendere in pista.

Foto di copertina: Porsche Motorsport Twitter