DTM | Svelato il calendario 2022: nove gare, aprirà la novità Portimao

DTM
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Cellegato @megalomaxi92
3 Settembre 2021 - 15:36
Home  »  DTM

Il tracciato portoghese ospiterà il primo round della stagione 2022 del DTM, mentre saranno da annunciare le due tappe europee di giugno e luglio

Mentre i piloti sono in pista al Red Bull Ring per le libere del venerdì, il DTM annuncia la prima bozza del calendario per il 2022. Nove gare in programma, con team e piloti che saranno impegnati per sette mesi, correndo in ben sei paesi europei. Si inizierà nel weekend tra il 29 aprile e il 1° maggio con l’inedita tappa di Portimao, una novità assoluta per il DTM. Dopo Monza, quindi, un’altra apertura su un tracciato del tutto nuovo per l’ex campionato turismo tedesco.

Dopo il round iniziale in Portogallo, il DTM tornerà in Germania a fine maggio per la classica tappa al Lausitzring, per poi spostarsi in due circuiti europei nel corso di giugno. Il terzo e quarto round del calendario 2022 sono ancora da definire, ma la cosa certa è che non saranno in Germania. Potrebbe essere confermata Monza dopo la bella esperienza di quest’anno, ma la conferma su quali piste riempiranno questo momentaneo vuoto arriverà nei prossimi mesi.

Il Norisring, tracciato cittadino che chiuderà eccezionalmente la stagione 2021, torna a metà campionato, diventando di fatto il giro di boa dell’annata 2022. Le due gare sulle strade di Norimberga di inizio luglio saranno anche l’ultimo appuntamento prima della lunga pausa estiva di ben otto settimane, col DTM che tornerà a fine agosto col sesto round al Nurburgring. Lo storico tracciato tedesco darà il via al finale di stagione, che proseguirà ad inizio settembre con il grande ritorno di Spa-Francorchamps dopo un anno di assenza. La pista belga potrebbe sostituire Zolder, attualmente fuori calendario, ma non è comunque esclusa la sua presenza nel 2022, grazie alla speranza di quei due spot liberi di giugno.

Il rush finale della stagione 2022 sarà affidato al Red Bull Ring e ad Hockenheim. La pista austriaca resta confermatissima anche per il prossimo anno e avrà luogo a fine settembre, mentre il tracciato tedesco torna, come da tradizione, a chiudere l’annata del DTM. Sebbene le date del 7-9 ottobre debbano essere ancora confermate, sarà, per ora, quello il weekend conclusivo della stagione 2022.

La speranza più grande in merito a questo calendario, per i vertici dell’ITR e per Gerhard Berger, sarà quella di poter avere una piena capienza di pubblico nei circuiti, così da far tornare i tifosi e gli appassionati di nuovo a contatto col DTM.

Immagine di copertina: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)