DTM | Bortolotti e Deledda su due delle quattro Lamborghini del team Grasser

Alla guida delle quattro Huracan GT3 in DTM ci saranno i nostri Mirko Bortolotti e Alessio Deledda, insieme allo svizzero Rolf Ineichen e al giù annunciato Clemens Schmid 

Lamborghini cambia e raddoppia il suo impegno in DTM. Dopo il positivo, ma non entusiasmante, anno d’esordio col team belga T3 Motorsport, la Casa italiana ha deciso, per la stagione 2022, di affidare le su Huracan GT3 alla squadra austriaca Grasser Racing. Come annunciato tempo fa, rispetto al 2021 saranno ben quattro le Lamborghini in pista, raddoppiando le vetture schierate e affidate nella passata stagione a Esteban Muth e ad Esmee Hawkey. Finora si sapeva solamente il nome dell’austriaco Clemens Schmid come primo pilota del nuovo equipaggio Lambo, ma finalmente è stata ufficializzata tutta la line-up di piloti che gareggeranno nella stagione 2022.

La punta di diamante della Casa emiliana sarà sicuramente il nostro Mirko Bortolotti, da tanti anni pilota Lamborghini e che conosce benissimo il team Grasser, col quale corre dal 2015. Il 32enne trentino ha accumulato molta esperienza con le vetture GT e proprio con la squadra austriaca, tra ADAC GT Masters e Blancpain, è riuscito ad ottenere ben 17 vittorie, 21 podi e 35 podi. Un palmares di tutto rispetto, che si unisce all’ottimo debutto fatto in DTM nel 2021, con lo splendido secondo posto ottenuto nella Gara 1 di Assen nel weekend corso da guest-driver con la terza Huracan della T3 Motorsport. Grazie a un tale background, Bortolotti sarà il pilota con cui Lamborghini proverà l’assalto al titolo.

Bortolotti, però, non sarà l’unico italiano in griglia, visto che una delle quattro Huracan è stata affidata ad un altro pilota di casa nostra: Alessio Deledda. Il 27enne romano, dopo una stagione deludente in Formula 2 con la HWA Racelab, fa il salto dalle monoposto alle vetture GT, a cui torna dopo una breve parentesi di due gare corse nel 2020 nel Lamborghini Super Trofeo Europe. Deledda, inoltre, è stato ufficializzato come junior driver da parte della Squadra Corse della Lamborghini, un riconoscimento importante per il suo futuro.

Dopo l’esperienza in F2, considero il DTM il campionato migliore in cui poter continuare a crescere e migliorare come pilota. Sono davvero onorato di correre per il team Grasser e di correre insieme a Mirko, un pilota che stimo a apprezzo molto” ha commentato Deledda a margine del suo annuncio ufficiale come pilota Lamborghini.

Oltre a Schmid, infine, la quarta Huracan sarà tra le mani dell’esperto Rolf Ineichen. Il 43enne svizzero sarà al suo debutto in DTM, ma ha dietro di sé moltissimi anni nel mondo GT, la maggior parte proprio col team Grasser e con Lamborghini, con i quali corre regolarmente dal 2016. Proprio con loro ha ottenuto due importanti successi nella classe GTD alla 24 ore di Daytona nel 2018 e nel 2019, anno in cui ha trionfato anche alla 12 ore di Sebring. Inoltre, Ineichen ha anche già corso con Mirko Bortolotti nel campionato Blancpain Endurance del 2016, ottenendo insieme una vittoria al Nurburgring.

Insomma, un altro pilota esperto che potrà essere molto utile alla causa della Lamborghini in una stagione in cui la Casa italiana vuole iniziare a ottenere successi importanti anche in DTM, grazie a una line-up competitiva. Questo confermato anche dal nuovo team manager e direttore sportivo di Grasser Racing, Manuel Reuter, ex campione del DTM/ITC con Opel nel 1996: “La line-up di piloti che abbiamo messo su è perfetta per il nostro esordio in DTM. Grazie a Mirko possiamo contare su un leader importante all’interno della squadra, dal quale tutti potremo imparare molto.

Immagine di copertina: Mirko Bortolotti Twitter

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS