DTM | Assen 2021, Gara 2: Auer domina davanti a Lawson

Prima vittoria stagionale in DTM per l’austriaco con una gara dominata dall’inizio alla fine. A podio anche un ottimo Lawson e Wittmann, graziato dallo sfortunato ritiro di Juncadella a pochi giri dal traguardo

Lucas Auer ha dovuto attendere più di un anno prima di tornare a vincere in DTM ed Assen è stato il teatro perfetto per la gioia del pilota austriaco. Scattato benissimo dalla pole position ottenuta stamattina, Auer ha dominato Gara 2 in terra olandese dal primo all’ultimo giro, gestendo ottimamente il ritorno finale di Liam Lawson. Per l’austriaco del team Winward questa è la sesta vittoria in carriera in DTM, la quinta al volante di una Mercedes (l’ultima fu nel 2017 al Nurburgring). Una grande vittoria per Auer, che avviene quasi al termine di una stagione con poche soddisfazioni, dove l’unico momento alto è stato il podio ottenuto nella Gara 2 di Monza.

DTM | Assen 2021, Gara 2: Auer domina davanti a Lawson
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Un dominio praticamente incontrastato quello di Auer oggi, col solo Liam Lawson che ha provato, negli ultimi giri, ad insidiare il primo posto dell’austriaco. Il neozelandese della Ferrari, però, non è riuscito ad attaccarlo e si è intelligentemente accontentato del secondo posto, che gli permette di consolidare il suo primato in campionato ottenuto ieri dopo Gara 1. Un risultato che, comunque, non è arrivato facilmente, poiché nella prima parte di gara era rimasto bloccato dietro a Wittmann e anche grazie all’ottimo lavoro fatto ai box dal team AF Corse è riuscito a balzare davanti al tedesco dopo la sosta.

Marco Wittmann, quindi, non è riuscito a tenersi dietro Lawson per recuperargli punti in campionato, ma porta a casa un prezioso e fortunato terzo posto, chiudendo un ottimo weekend ad Assen dopo la bella vittoria di ieri. Il tedesco della BMW del team Walkenhorst non è riuscito ad essere brillante come in Gara 1, anche a causa della zavorra aggiuntiva inflitta dal BoP, ed è riuscito a chiudere a podio grazie allo sfortunato ritiro di Juncadella a pochi giri dalla bandiera a scacchi. Lo spagnolo, infatti, sarebbe finito agevolmente terzo senza il problema tecnico che ha messo K.O. la sua Mercedes.

Nonostante ciò, Wittmann si è dovuto difendere strenuamente dagli attacchi degli avversari per tenere stretto un podio importantissimo in ottica campionato. Kelvin van der Linde e Alex Albon sono stati i più pericolosi nell’insidiare il tedesco della BMW, che è stato molto bravo ad annullare qualsiasi loro tentativo. Il sudafricano dell’Audi, dopo la grande sfortuna di ieri, chiude Gara 2 al quarto posto, guadagnando dodici preziosissimi punti nella serrata lotta a quattro per il titolo di campione 2021 del DTM. Il thailandese della Ferrari, invece, chiude quinto, con una buona gara e una bella prestazione dopo il ritiro di ieri.

DTM | Assen 2021, Gara 2: Auer domina davanti a Lawson
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Maximilian Götz, il quarto dei contendenti al titolo, chiude Gara 2 di Assen al sesto posto, con una prestazione sottotono rispetto ai suoi rivali. Il tedesco, alla guida della Mercedes-AMG GT3 del team Haupt, non è stato mai in grado di attaccare chi gli stava davanti, anzi, si è dovuto più guardare alle spalle e difendersi dal nostro Mirko Bortolotti. L’italiano, reduce dal fantastico podio di ieri, ha provato ad insidiare Götz con la sua Lamborghini Huracan GT3, ma si è dovuto accontentare del settimo posto. Però, un’altra ottima prova per Bortolotti, guest starter di questo weekend che ha dimostrato di poter lottare molto bene in DTM.

Chiudono la Top 10 Nico Müller, Vincent Abril ed Esteban Muth. Un punto va anche a Mike Rockenfeller, poiché Bortolotti non ne prende in quanto guest starter ad Assen. Dopo il caos di ieri, invece, sono quattro i piloti ritirati oggi: oltre al già citato Juncadella, problemi tecnici hanno attanagliato anche la gara di Esmee Hawkey, Sheldon van der Linde e Christian Klien.

DTM | Assen 2021, Gara 2: Auer domina davanti a Lawson
Fonte: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

Nella corsa al titolo di campione 2021 del DTM, la lotta si fa sempre più serrata tra i quattro pretendenti. Liam Lawson è da ieri il nuovo leader del campionato e va via da Assen con 175 punti, dieci in più di Marco Wittmann, a quota 165. Quindici, invece, i punti di vantaggio su Kelvin van der Linde (160 punti) e venti su Maximilian Götz (155 punti).

Dopo l’intenso weekend olandese, piloti e team potranno riposarsi per una settimana intera prima di tornare in pista, ad Hockenheim, tra il 1° e il 3 ottobre. La pista tedesca sarà teatro del penultimo round della stagione 2021, prima dell’inedito gran finale sul tracciato cittadino del Norisring.

Immagine di copertina: Mercedes-AMG Motorsport Twitter

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM